facebook rss

Metronotte Baiengas: la grande serata dell’amarcord

ASCOLI - Dopo quarant'anni si ritrovano le ex ragazze del prolifico settore giovanile della pallavolo ascolana, insieme a dirigenti e tecnici. Appuntamento giovedì 27 luglio per una serata a dir poco emozionante
...

 

Iniziavano gli anni ’80 e la Associazione Sportiva Vyp, con la prima squadra allora sponsorizzata “P70 Parquets” militante nel Campionato nazionale di Serie B1 di pallavolo femminile con il presidente Antonio D’Isidoro coadiuvato da un manipolo di infaticabili fedelissimi decideva che era giunto il momento di attivare il settore giovanile.

 

Mimmo Chiovini, Nazzareno Salvatori, Rino Romersa, Flavio Echites, Armando Palermi, Antonio Iannotti, Monica Casagrande (moglie del mitico attaccante dell’Ascoli), Aum Ik Soon (giocatrice coreana della Metronotte Baiengas), Adriana Fantino (capitana della prima squadra della Metronotte Baiengas), i tecnici che, grazie anche alla proficua collaborazione con il Gruppo Sportivo Pallavolo Elca Elettrocarbonium,  negli anni hanno plasmato decine e decine di atlete raggiungendo risultati di notevole importanza.

 

Nel palmares figurano la partecipazione alla finale nazionale di Minivolley in Piazza Unità d’Italia a Trieste, la vittoria del primo titolo regionale Juniores battendo squadre di Club di Serie A1  come Alma Fano, Cus Macerata e Yoghi Ancona.

 

Intanto le nuove leve continuavano a crescere raggiungendo un risultato tanto insperato quanto straordinario come il secondo posto alla finale nazionale Under 15 svoltasi a Ragusa, in Sicilia. Proprio in Sicilia nel 1991, dopo due anni, lo stesso gruppo ottenne il 6° posto nella finale nazionale Juniores al cospetto di Club prestigiosi di allora come Sumirago Sirio Perugia e Edilfornaciai San Lazzaro che annoveravano tra le loro fila molte delle atlete della futura Nazionale.

 

Questi sono gli anni più floridi del sodalizio che, oltre alla prima squadra della Metronotte Baiengas che milita nel campionato di Serie A2 femminile, spadroneggia nelle categorie inferiori con la Juniores che viene promossa nella C Nazionale e le giovanissime dell’Under 16 nella D regionale grazie anche al sostegno delle aziende “Novelli Legno” e “Autolelli”.

 

Questa imponente struttura tecnica ha consentito a  molte delle ragazze del vivaio di esordire in prima squadra, dando lustro e risalto, oltre che enorme soddisfazione, a presidente, dirigenti, tecnici e centinaia di famiglie che avevano affidato le loro figlie a questo progetto che è stato per molto tempo punto di riferimento sportivo e educativo.

 

Per ricordare quegli anni stupendi è stata organizzata una serata – giovedì 27 luglio ad Ascoli, da “Mister Ok” – alla quale tante di quelle protagoniste hanno assicurato la loro presenza: Sara e Romina Marcelli, Adelina Capparella, Alba Menghini, Annalisa Riccioni, Barbara Grelli, Bruna Albertini, Cinzia Collina, Cinzia Marrone, Claudia Olivieri, Cristina Pagani, Daniela Pignotti, Eliana Luna, Federica Celani, Ilaria Evangelisti, Luana Sansoni, Lucia Zebri, Manuela Ciampini, Manuela Novelli, Marilena Stracci, Marzia Grazioli, Mery Lucidi, Nives De Angelis, Orietta Tosti, Paola Fazzini, Penelope Piermarini, Rita Baiocchi, Romina Marcelli, Cinzia Santori, Simona Roppoli, Simona Vallorani, Silvia Giacobbi, Tiziana Ferretti, Valeria Pavoni, Vincenza Tanziani, Virginia Crispiani.

 

Alcune di loro non potranno essere presenti perché vivono lontano da Ascoli, ma tutte hanno risposto con entusiasmo e sicuramente con il cuore saranno lì.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X