facebook rss

“Tra il mare e le stelle”, la minoranza chiede che non venga erogato il contributo pubblico

SAN BENEDETTO - Per finanziare l'evento era stato previsto uno stanziamento di 15.000 euro. Date le forti critiche riservate all'organizzazione e lo svolgimento della cena, però, Fratelli d'Italia e Verdi porteranno la questione in Consiglio comunale
...

Annalisa Marchegiani e Nicolò Bagalini

 

di Giuseppe Di Marco

 

La vicenda dell’evento “Tra il mare e le stelle” approderà in Consiglio comunale. Ad attaccare l’Amministrazione comunale saranno due gruppi di minoranza, i VerdiFratelli d’Italia, che con due distinti atti punteranno i riflettori sul contributo pubblico previsto per la manifestazione.

 

E’ oramai di dominio pubblico che l’evento abbia scatenato un’accesissima discussione sulla sua organizzazione e sul suo svolgimento, e che abbia suscitato le critiche di molti avventori che vi hanno partecipato. Per la cena stellata andata in scena al molo sud la sera del 15 luglio, il Comune aveva stanziato 15.000 euro.

 

Da una parte quindi c’è un’interrogazione di Annalisa Marchegiani – cofirmata da Paolo Canducci – che chiede al sindaco Spazzafumo «di riferire se intende pagare agli organizzatori la somma stanziata, nonché se egli intende agire nei loro confronti».

 

Dall’altro lato, invece, è Nicolò Bagalini che, attraverso mozione d’urgenza, invita «la giunta a negare il contributo previsto e stanziato relativo alla cena-evento “Tra il mare e le stelle” ed il Consiglio comunale ad esprimersi sulla opportunità di non erogare succitato contributo».

 

In definitiva, la querelle su quello che era considerato uno degli eventi di punta del cartello estivo, ad oggi, appare tutt’altro che risolta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X