facebook rss

Agenzia immobiliare sociale: la Fondazione Carisap chiede una coprogettazione pubblico-privata

ASCOLI - Si rivolge agli enti del Terzo Settore dopo la delibera del Consiglio d'amministrazione e rende disponibili subito 600.000 euro per la realizzazione di un progetto esecutivo
...

 

Il Consiglio di amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli ha deliberato di utilizzare lo strumento del bando, rendendo disponibili 600.000 euro da destinare alla realizzazione di un unico progetto esecutivo che sia frutto di un percorso di coprogettazione e risulti ammissibile a contributo. Obiettivo contrastare il fenomeno del disagio abitativo favorendo la costituzione di una rete di enti pubblici e privati finalizzata a sostenere l’avvio di nuovi interventi di “abitare sociale”.

 

Il presidente della Fondazione Carisap Mario Tassi

«La dimensione abitativa – dice il presidente Mario Tassi – è a fondamento della qualità della vita di ognuno di noi, e ancor più per le persone che affrontano una situazione di fragilità, per le quali la casa rappresenta anche la possibilità di mantenere, o riconquistare, una piena autonomia. Negli ultimi anni, purtroppo, il disagio abitativo si è acuito: registriamo difficoltà, anche da parte degli Enti che operano nel territorio, sia nel disporre stabilmente di alloggi, sia nel reperirli a condizioni agevolate. Con questo bandochiamiamo a raccolta gli enti del Terzo Settore affinché, tramite un percorso di condivisione e coprogettazione con gli Enti pubblici competenti, ci presentino progetti esecutivi da sostenere».

 

Il bando “Agenzia immobiliare sociale” è finalizzato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

 

  1. Sostenere l’inserimento abitativo di persone in stato di difficoltà alloggiativa, aumentando l’offerta di alloggi e attivando percorsi di accompagnamento e di sostegno all’autonomia delle persone accolte, nonché di integrazione nella rete dei servizi;
  2. massimizzare l’accessibilità economica dei servizi di ospitalità favorendo le categorie più deboli attraverso azioni mirate di accoglienza, informazione, orientamento e accompagnamento per la ricerca della casa.

 

I progetti esecutivi devono essere presentati alla Fondazione a seguito dell’adozione di una procedura di co-progettazione che coinvolga tutti i partner nella costruzione dell’intervento, nelle modalità dettagliate nel bando; al termine della procedura valutativa, la Fondazione sosterrà la realizzazione di un unico progetto esecutivo attraverso lo stanziamento di un importo fino all’80% del costo complessivo del progetto stesso, fino a un massimo di 600.000 euro.

 

Il bando è già disponibile sul sito fondazionecarisap.it e sul portale contributi.fondazionecarisap.it

 

Per la presentazione dei progetti è necessario utilizzare la procedura telematica prevista dalla Fondazione disponibile sul sito internet https://contributi.fondazionecarisap.it/ e trasmettere gli elaborati a mezzo pec  (posta elettronica certificata) a fondazionecarisap@pec.fondazionecarisap.com. entro le ore 12 del 30 novembre.

 

Al fine di presentare il bando, la Fondazione realizzerà un webinar su piattaforma “Microsoft Teams” il 28 luglio alle ore 15. Per accedere al webinar è necessario registrarsi entro il 27 luglio al link https://forms.gle/vdN1QYs3UhPEDUX1A.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X