facebook rss

Fashion Mood, l’alta moda CNA dà spettacolo (Foto)

GRANDE successo per la doppia serata di San Benedetto e Grottammare che si conferma uno degli appuntamenti clou della Riviera. Due passerelle d'eccezione sold out per valorizzare le eccellenze della moda picena
...

 

 

Si conferma ancora una volta uno degli appuntamenti più attesi dell’estate in Riviera quello di Fashion Mood, la sfilata di moda promossa dalla Cna di Ascoli per valorizzare le eccellenze della moda picena e marchigiana su due passerelle d’eccezione, rigorosamente sold out.

 

La grande novità di questa nona edizione, infatti, è stata rappresentata da un’inedita doppia serata, che sulla scia del successo ottenuto dall’ormai tradizionale evento in piazza Kursaal a Grottammare ha portato la creatività, il talento e il saper fare dei giovani stilisti del territorio anche in pieno centro a San Benedetto.

 

Nell’esclusiva cornice del Circolo Tennis Maggioni, per la prima volta nella serata di giovedì 20 luglio Fashion Mood ha ospitato un concorso presentato dalla campionessa olimpica Elisa Di Francisca e da Marco Moscatelli e dedicato agli studenti delle scuole di moda di Marche e Abruzzo, valutati per l’occasione da una giuria composta dal sindaco di San Benedetto Antonio Spazzafumo, dal responsabile Cna Federmoda Antonio Franceschini e da tre autentiche eccellenze della moda marchigiana: lo stilista sambenedettese Vittorio Camaiani, il vincitore dei Wedding Awards 2023 Emiliano Bengasi e “l’artigiana dei sogni” Marta Jane Alesiani.

 

Una due giorni dedicata all’alta moda, organizzata in collaborazione con Camera di Commercio delle Marche, Uni.Co, Bim Tronto, Amat, Let’s Marche, Regione Marche e Provincia di Ascoli Piceno, che nel segno della formazione e del ricambio generazionale, dalle creazioni degli stilisti di domani, ha poi puntato i riflettori alle eccellenze del fashion piceno, protagoniste come di consueto della serata grottammarese di venerdì 21 luglio.

 

Anche quest’anno, con lo strepitoso colpo d’occhio di piazza Kursaal sullo sfondo e il trio Emma Dalla Benetta, Filippo Nardi e Marco Moscatelli alla conduzione, abiti per ogni occasione, con una particolare attenzione riservata alla linea beachwear, hanno sfilato in passerella abbinando al meglio gioielli, calzature e accessori realizzati dai grandi maestri della moda marchigiana, ambasciatori del Made in Italy conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

 

Alta moda, ma non solo. Il successo di Fashion Mood non si basa solo sulla qualità dei capi e su un intrattenimento musicale di primo livello, impreziosito quest’anno dalle note del cantautore Piero Romitelli, ma su un grande lavoro di squadra che anche in questa nona edizione ha visto le aziende Cna del comparto beauty e comunicazione, con una nutrita delegazione di acconciatori, estetisti, fotografi e tecnici, affiancare le imprese del settore moda in due serate all’insegna del saper fare tipico del Piceno.

 

Con brand del territorio conosciuti in ogni angolo del pianeta a sfilare a due passi dal mare, in entrambe le serate la CNA di Ascoli ha colto l’occasione per omaggiare con dei premi speciali alcuni tra i principali maestri dell’arte, della moda e della comunicazione che ogni giorno tengono alto il nome del Piceno a livello nazionale e internazionale.

 

È il caso della giornalista di Sky Tg24 Daria Paoletti, della tennista Elisabetta Cocciaretto e del tecnico Simone Vagnozzi, premiati a San Benedetto dal presidente Cna Dario Costantini, dal direttore generale di Banca del Piceno Francesco Merletti e dal presidente del circolo tennis Maggioni Afro Zoboletti. A Grottammare, invece, a ritirare riconoscimenti concessi per la passione e l’attaccamento al territorio sono stati gli orafi Cna Giuseppe Coccia e Pietro Angelini, ma anche Marta Jane Alesiani, Emiliano Bengasi e la giornalista e docente Michela Mercuri, premiati da Emma Dalla Benetta, dal vicedirettore di Banca del Piceno Gabriele Illuminati e dal direttore generale del confidi Uni.Co. Paolo Mariani.

 

«Lo straordinario successo del doppio appuntamento che abbiamo fortemente voluto promuovere è la dimostrazione che, lavorando di squadra, si ottengono sempre grandi risultati – dichiara Francesco Balloni, direttore Cna Ascoli – anche quest’anno l’associazione e i nostri partner hanno voluto alzare ulteriormente l’asticella, offrendo un palcoscenico d’eccezione alle imprese, cuore pulsante di Fashion Mood. Dal mondo delle scuole protagonista della serata di San Benedetto fino ad arrivare alle eccellenze del nostro territorio giunte ai massimi livelli, abbiamo dato vita a due serate legate da un unico filo conduttore: credere in ciò che si fa».

 

«La mia ammirazione più sentita va alle nostre imprese, fatte da donne e uomini che quotidianamente lavorano con grande sacrificio, animati da una grande passione, sempre radicati su queste terre – afferma Arianna Trillini, presidente Cna Ascoli – persone talentuose che danno vita a un’eccezionale rete del saper fare e che la Cna vuole valorizzare anche per creare opportunità di lavoro qualificato per i nostri giovani».

 

«Ringraziamo le amministrazioni comunali di San Benedetto e Grottammare che ci hanno accompagnato in questo splendido viaggio sulle vie dell’alta moda – affermano Doriana Marini e Irene Cicchiello, presidente Cna Federmoda Marche e responsabile Cna Federmoda Ascoli – la straordinaria partecipazione al doppio appuntamento di quest’anno dimostra ancora una volta il pieno sostegno dell’associazione e del territorio al sistema moda e alle sue professionalità, autentico valore aggiunto del Piceno e delle Marche».

 

«La piccola impresa diffusa, nella moda come negli altri settori economici, è il modello che la Cna intende valorizzare anche attraverso queste manifestazioni – conferma Otello Gregorini, segretario nazionale Cna – insieme possiamo davvero fare la differenza: questo è il mio impegno e quello dell’associazione».

 

«I giovani sono i veri protagonisti di questa edizione di Fashion Mood – aggiunge Moreno Bordoni, segretario Cna Marche – Saranno loro, tra qualche anno, ad avere l’onore e l’onere di portare avanti la grande trazione del Made in Italy nel mondo. Mi congratulo con la Cna di Ascoli per uno sforzo organizzativo straordinario, sintomo di un grande lavoro di squadra fatto davvero con il cuore».

 

«La Banca del Piceno – ha detto Mariano Cesari, presidente della Banca del Piceno – è  orgogliosa di supportare un evento così importante, che ha l’obiettivo di far conoscere il sistema moda del nostro territorio composto da tante realtà che hanno anche una forte propensione alle esportazioni. I concetti di essere una banca del territorio che opera per il territorio sono stati perfettamente espressi dal direttore generale Francesco Merletti nel corso della prima serata. Il giorno seguente il vice direttore generale Gabriele Illuminati ha premiato la stilista Marta Jane Alesiani, la quale ha un tratto distintivo in comune con la Banca del Piceno. Infatti Marta Jane Alesiani svolge la propria professione a Force, una località dell’entroterra, e si sta facendo conoscere sia in Italia che all’estero. Oltre un secolo fa, i soci fondatori della Banca del Piceno costituirono nell’entroterra marchigiano un’azienda di credito che è diventata oggi la più importante in quanto la più grande delle Marche, dell’Abruzzo e del Molise e una tra le realtà più rilevanti in Italia nel sistema del Credito Cooperativo».

 

LE IMPRESE DELL’OTTAVA EDIZIONE DI “FASHION MOOD”: Alessandro Bianchini (Ascoli), Alessia Barbarossa (Genga-Ancona), Arté di Barbara Tomassini (Ascoli), Ceramiche artistiche Vallesi Monia (Ascoli), Chicèchic di Delia Di Marco (Ascoli), Cristiano Torricelli (San Benedetto), Dolcevita Studio (Morrovalle-Macerata), Do Quality (San Benedetto), Emiliano Bengasi (Fermo), Ferracuti Shoes (Porto Sant’Elpidio-Fermo), Hanami (Grottammare), Le spose di Francesca (Civitanova-Macerata), Lido Settantaquattro H (Fabriano-Ancona), Loggi (San Benedetto), Marta Jane Alesiani (Force), Marybloom di Bordoni Maria Teresa (Ancona), Massimo Annibali Eyewear (San Benedetto), Monia Sartoria Italiana (Chiaravalle-Ancona), Parrucchieria Armonie e Contrasti (San Benedetto), Pin-Up Stars (San Benedetto), Quitto (Ascoli), Sartarelli Parrucchieri (San Benedetto), Sorbatti (Montappone-Fermo).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X