facebook rss

«Continuate a rappresentare con orgoglio e spirito costruttivo la Scuola»

ALLA VIGILIA dell'inizio dell'anno scolastico 2023-2024, ecco il messaggio di auguri di Donatella D'Amico, direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale
...

Donatella D’Amico

 

«Inizia domani, 13 settembre 2023, un nuovo anno scolastico. Come sarà? Quali novità ci riserva e quali nuove sfide? Per chi lavora nel mondo della scuola o studia, è un percorso iniziato già molte volte; ogni anno scolastico sembra ripetersi come il precedente, ma in realtà ciascuno di noi vive la “magia dell’inizio dell’anno scolastico”, che si ripropone con rinnovato entusiasmo ed apprensione.

Quest’anno c’è stato un cambio al vertice dell’Ufficio Scolastico Regionale, e per tutta la comunità scolastica delle Marche ciò deve essere fonte di serenità, in quanto ritengo di aver preso in consegna, ad inizio agosto 2023, una realtà scolastica ad ottimi livelli, ben strutturata professionalmente ed efficace nelle scelte e nei percorsi.

Visitando gli ambiti territoriali (Ascoli-Fermo, Macerata, Ancona, Pesaro Urbino) ho apprezzato un sentito spirito di accoglienza ed ho percepito una forza ed una resilienza infaticabili, che hanno portato la scuola marchigiana ad affrontare i momenti terribili appena trascorsi (alluvione, covid, sisma…) ed a trasformare le difficoltà in nuove opportunità, con uno sguardo fiducioso verso il futuro.

Troverete quest’anno scolastico un maggior numero di personale scolastico in servizio e di docenti in cattedra fin dal primo giorno di scuola, anche se, a parer mio, la sfida per superare il precariato non può dirsi ancora vinta. Con uguale impegno e partecipazione cercheremo di affrontare insieme alla Regione la questione del dimensionamento scolastico che si profila all’orizzonte e che richiede un dialogo ed una condivisione con tutta la comunità educante. Tante altre sfide ci attendono: dall’internazionalizzazione alla strutturazione di un tavolo di lavoro condiviso per azioni sinergiche a favore dell’orientamento, dell’inclusione e altro ancora.

Rivolgo a studenti e genitori un saluto cloroso e i migliori auguri per un anno scolastico pieno di soddisfazioni. Ugualmente vi chiedo di collaborare affinché si possa restituire alla scuola il ruolo educativo e sociale che le è proprio, in piena collaborazione con la famiglia e, soprattutto nelle scuole superiori di secondo grado, con gli studenti.

A voi, docenti e personale Ata, un messaggio augurale per un anno scolastico in cui possiate ottenere validi risultati con gli alunni a voi affidati e gratificazioni personali in tutti i momenti vissuti nel mondo della scuola.

Ai Dsga porgo un augurio di forza e serenità, indispensabili per portare avanti tutto il lavoro di una segreteria e di una scuola con sempre nuovi progetti, programmi ed iniziative, pur consapevole che, al momento, i numeri troppo contenuti di personale a disposizione, rendono difficoltoso riuscire a lavorare al meglio.

Ed infine l’augurio più significativo ai dirigenti scolastici, che mi piace introdurre con la classica locuzione “dulcis in fundo”.  A Voi un messaggio di forte condivisione per tutto ciò che affronterete in questo anno scolastico…

Vi chiedo, come già avete dimostrato, di continuare a rappresentare con orgoglio e spirito costruttivo la Scuola, nei momenti di sinergia con gli enti territoriali, istituzioni pubbliche e private. Buon anno scolastico».

 

Alla vigilia del nuovo anno scolastico, il messaggio del presidente della Provincia Sergio Loggi

Alla vigilia del nuovo anno scolastico, il messaggio del vescovo Bresciani a studenti e insegnanti

Alla vigilia del nuovo anno scolastico, il messaggio del vescovo Palmieri a studenti e insegnanti


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X