facebook rss

Pistola e cartucce trovati in un borsello abbandonato: indagano i Carabinieri

ASCOLI - L'arma è stata sottoposta a sequestro. La scoperta, a San Benedetto, nell'ambito dei controlli del territorio che hanno portato anche a sanzioni e ritiri di patente per violazioni del Codice della Strada ed a segnalazioni per detenzione e consumo di droga
...

 

Continuano i controlli straordinari del Piceno da parte dei Carabinieri delle Compagnie di Ascoli e San Benedetto che, sotto le direttive del Comando provinciale, hanno messo in campo 16 pattuglie, allo scopo di prevenire furti nelle abitazioni, negli esercizi commerciali e nei cantieri, ma anche per contrastare spaccio e uso di sostanze stupefacenti ed mancato rispetto delle norme che regolano la sicurezza stradale.

 

Nel corso del servizio, nell’ispezionare un’area di interesse operativo a San Benedetto, i militari del Norm hanno rinvenuto un borsello contenente una pistola a tamburo e 50 cartucce calibro 357. L’arma è stata sottoposta a sequestro e sono in corso verifiche sulla provenienza. Tra le ipotesi c’è che sia stata rubata, magari utilizzata per mettere a segno un altro colpo, poi abbandonata nel luogo del ritrovamento. 

 

In merito agli altri controlli, sono stati controllati 107 veicoli e 218 persone, tra cui alcuni con precedenti di polizia. In particolare, a San Benedetto e ad Ascoli, sono state segnalate 4 persone alla locale Prefettura per detenzione di sostanze stupefacenti destinate ad uso esclusivamente personale.

 

A San Benedetto, i militari del Nucleo Radiomobile hanno elevato 2 sanzioni amministrative (per oltre 1.000 euro) ad altrettanti utenti della strada, poiché sorpresi alla guida  con tasso alcolemico superiore al limite previsto, con conseguente sospensione della patente di guida per 3 mesi.

 

Il dispositivo di controllo ha complessivamente contestato 9 violazioni al Codice della Strada, che vanno dal mancato utilizzo delle cinture di sicurezza all’uso del telefono cellulare alla guida, con anche il ritiro di 2 patenti ed il fermo delle vetture, con sanzioni pari a circa 2.800 euro.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X