facebook rss

“Marche Storie”, Cupra Marittima a pieno titolo nel circuito ideato per non disperdere le tradizioni

IL FESTIVAL dei borghi marchigiani, promosso dalla Regione con il patrocinio del Ministero della Cultura e della Camera dei Deputati, ha fatto registrare nella città costiera picena 1.500 presenze. Hanno partecipato anche l'onorevole Latini e la consigliera regionale Acciarri
...

 

Circa 1.500 persone hanno partecipato alle iniziative in programma. Tra le più apprezzate lo spettacolo teatrale, apericena inscenati in antiche locande medievali, le uscite in catamarano e kayak.

 

Sono state circa 1.500 le persone che, a Cupra Marittima dall’8 al 10 settembre, hanno partecipato alle iniziative in programma per Marche Storie, il festival dei borghi marchigiani promosso dalla Regione Marche con la direzione artistica di Paolo Notari e con il patrocinio del Ministero della Cultura e della Camera dei Deputati.

 

Sabato sera, prima dello spettacolo teatrale, oltre al sindaco di Cupra Marittima Alessio Piersimoni e all’assessore alla Cultura Daniela Luciani, hanno portato i loro saluti anche l’onorevole Giorgia Latini, vice presidente Commissione Cultura della Camera dei Deputati, la consigliera regionale Monica Acciarri in rappresentanza della Regione, il  giornalista Rai e direttore artistico di Marche Storie Paolo Notari e il responsabile della comunicazione del festival Marco Perini, che si sono complimentati con Comune e associazioni per l’ottima riuscita della manifestazione.

«Tre anni fa, insieme a Giorgia Latini, quando era assessore alla Cultura della Regione Marche, abbiamo ideato Marche Storie per promuovere i borghi marchigiani raccontando le loro storie e origini – ha detto Notari -. Quest’anno sono arrivate 110 richieste su 220 Comuni, abbiamo fatto una selezione più dura scegliendo solo storie belle e quella di Cupra Marittima è entrata meritatamente nel circuito del festival».

«La finalità di Marche Storie è di far conoscere le bellezze dei nostri borghi partendo dalle nostre origini, storie e tradizioni – ha affermato l’onorevole Latini -. Altra finalità è formare le comunità locali per non disperdere le tradizioni di questi luoghi».

«Marche Storie è una ventata di cambiamento nel mondo culturale della nostra regione – ha sottolineato la consigliera Acciarri -. Cupra Marittima ha presentato un bel progetto e la grande partecipazione del pubblico lo dimostra».

Entusiasta l’Amministrazione comunale per il riscontro avuto nei tre giorni della manifestazione. «Siamo davvero molto soddisfatti dell’ottima riuscita del festival, abbiamo presentato un’offerta vincente che ci ha permesso di partecipare al bando e di ottenere il finanziamento della Regione Marche» ha commentato il sindaco Piersimoni.

«Rispetto al passato c’è stata una maggiore partecipazione di pubblico, è cresciuta la notorietà di Marche Storie – ha dichiarato l’assessore Luciani-. Le iniziative in programma hanno riscosso un grande successo in quanto hanno permesso ai visitatori di conoscere l’identità del nostro paese dal punto di vista naturalistico-paesaggistico, storico-culturale ed enogastronomico. Abbiamo ricevuto moltissimi complimenti, sia per le proposte che per l’organizzazione. Per noi è motivo di orgoglio».

Sold out tutte e tre le repliche dello spettacolo teatrale dal vivo “Il capitano e la strega” a cura dell’Associazione culturale Nuova Linfa, con la regia e la drammaturgia di Simone Amabili.

Nella rappresentazione anche un racconto dello scrittore, antropologo, studioso della tradizione Antonio De Signoribus. Molto apprezzate dal pubblico anche le uscite in catamarano e in kayak alla scoperta delle bellezze paesaggistiche del territorio, le visite guidate al Borgo di Marano, le passeggiate tra i reperti archeologici al Parco Archeologico Naturalistico Civita e apericena con prodotti tipici serviti dai volontari delle associazioni Pro Loco e Castagne al borgo in abiti d’epoca, inscenando momenti di vita quotidiana dei soldati in pausa nelle antiche locande medievali.

 

https://www.cronachepicene.it/2023/09/14/marchestorie-scende-in-campo-anche-montalto-marche-e-porchia-diventa-protagonista/420749/


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X