Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Ascoli, gli Allevi festeggiano i primi 20 anni in Via Napoli: musica, arte e spettacolo per celebrare una premiata tradizione familiare

DOMENICA 17 settembre, a partire dalle ore 17, i fratelli Cristiano e Maurilio, autentiche istituzioni della parrucchieria ascolana e non solo, spegneranno in compagnia di amici e clienti di sempre le prime 20 candeline del loro storico salone, reduce da un innovativo restyling. Un open space al passo con i tempi, capace di conquistare la clientela con un sapiente mix di estro e preparazione, ereditata da papà Gianfranco. Special guest Enzo Angileri, uno degli hair stylist più quotati nel mondo delle star di Hollywood
...

 

Il salone di Via Napoli e, a destra, Cristiano e Maurilio Allevi

 

Musica, danza, arte e spettacolo per celebrare tutti insieme un vero e proprio traguardo storico, i primi 20 anni del salone di parrucchieria dei fratelli Cristiano e Maurilio Allevi in Via Napoli.

 

Correva infatti l’anno 2003 quando, dopo una prima esperienza in centro storico, i due fratelli – autentiche istituzioni nel panorama dell’hair styling cittadino e non solo – scelsero di trasferire la propria professionalità in un punto vendita rivelatosi ben presto all’avanguardia, fuori dagli schemi e dalle abitudini del tempo.

 

«Non abbiamo avuto dubbi nel puntare su Via Napoli, un’arteria estremamente appetibile in termini di servizi e facilità di accesso – raccontano Cristiano e Maurilio – sapevamo di aver bisogno di un locale al pianterreno, nella ferma convinzione che le nostre vetrine dovessero rappresentare il nostro miglior biglietto da visita, mostrando a tutti quello che eravamo in grado di fare».

 

Una scelta rivelatasi ben presto vincente, che nel giro di pochi mesi ha consacrato il nuovo salone e il suo open space come uno dei più avveniristici e ambiziosi del Piceno. Oggi, a 20 anni di distanza e con un accattivante restyling appena concluso, è tempo di festeggiare nel migliore dei modi.

 

L’occasione perfetta è rappresentata dalla serata di domenica 17 settembre, quando a partire dalle ore 17 il salone riabbraccerà decine di clienti e amici di sempre, divenuti nel tempo parte di un’unica grande famiglia, quella dei “Numeri uno per tradizione”.

 

In realtà, il motto che ha scandito le tappe più importanti della loro splendida carriera è ben più di un semplice slogan. Lo dimostra, innanzitutto, l’enorme successo ottenuto negli anni da un salone che in questi vent’anni ha accompagnato decine di clienti in un percorso fatto di stile ed eleganza, ma soprattutto un dato storico che riporta alla mente le origini dei due fratelli Allevi, orgogliosamente nipoti e figli d’arte.

 

«Nostro nonno era un barbiere e aveva la licenza numero 1 in tutta la provincia di Ascoli Piceno – raccontano Cristiano e Maurilio – qualche anno più tardi, nostro padre Gianfranco scelse di intraprendere la sua stessa strada e, dopo aver apprezzato da vicino le tecniche anglosassoni portate in giro per l’Italia dal guru della parrucchieria londinese Vidal Sassoon, decise di spostarsi nei weekend a Milano, dove negli anni ‘80 ebbe l’occasione di lavorare nei migliori saloni di Via Montenapoleone.

 

Nostro padre è stato un precursore per il nostro territorio. All’epoca i bigodini e la cotonatura contribuivano a creare volume nascondendo delle gravi carenze in termini di tecnica e geometria. C’era molto scetticismo attorno a Sassoon, che attraverso delle regole ferree legate alla fisica, alla fisiognomica e alla gravità riusciva davvero a scolpire con l’uso delle forbici, con gradazioni e scalature che hanno rivoluzionato per sempre il mondo dell’hair styling».

 

Partito dalla sua Acquasanta con un sogno nel cassetto, nella sua esperienza milanese Gianfranco Allevi fa ben presto la conoscenza di un giovanissimo Enzo Angileri, oggi uno degli hair stylist più quotati nel mondo delle star di Hollywood, inaugurando un sodalizio professionale con il futuro parrucchiere di fiducia dei vari Charlize Theron, Jennifer Lopez, Katie Holmes, Lucy Liu, Nicole Kidman, Shakira, Tom Cruise, George Clooney, Madonna, Jodie Foster e Katy Perry, solo per citarne solo alcuni.

 

In questo senso, la serata di domenica 17 settembre rappresenterà a tutti gli effetti la chiusura di un cerchio, con lo stesso Angileri presente come esclusivissimo special guest alla festa dei fratelli Allevi. Sarà l’occasione, ovviamente, anche per rivedere anche papà Gianfranco, che insieme a sua moglie lavora ancora nel suo salone di Acquasanta divertendosi con i tagli geometrici che hanno reso celebre lui e i suoi figli.

 

«Siamo ancora orgogliosamente sassooniani – raccontano Cristiano e Maurilio – e ci rifacciamo a una tecnica davvero difficile da mettere in pratica, ma che una volta padroneggiata consente di diventare realmente i numeri uno. Abbiamo iniziato il nostro percorso professionale a Roma da Franco Scarpa, considerato tra i primi 7 tagliatori al mondo, lavorando nella capitale per 20 anni e girando mezza Europa.

 

A quel punto, nel 1996, abbiamo scelto di tornare ad Ascoli con l’obiettivo di aprire una parrucchieria che potesse diventare leader in una piccola cittadina».

 

Detto, fatto. Da lì in poi, per i fratelli Allevi si apre una stagione ricca di successi e soddisfazioni personali e professionali. A cominciare dalle collaborazioni con i migliori marchi della cosmetica internazionale, Cristiano e Maurilio approdano ben presto dietro le quinte degli eventi più importanti d’Italia e non solo. Miss Italia, Mostra del Cinema di Venezia e Fashion Week di Milano sono solo alcuni esempi delle prestigiose partecipazioni accumulate negli anni, con rapporti di fiducia e amicizia intessuti nel tempo con star del calibro di Miriam Leone e Fabrizio Corona.

 

In quest’ottica, il ventennale del salone di Via Napoli rappresenta per i fratelli Allevi l’ultima tappa di una carriera costellata di sogni realizzati, per sé e per gli altri. Oltre all’attività portata quotidianamente avanti ad Ascoli e San Benedetto, Cristiano e Maurilio sono formatori per parrucchieri di livello, collaborando con una multinazionale e facendo parte integrante del gruppo Ambassador. L’obiettivo, in questo caso, è insegnare alle nuove generazioni le tecniche alla base dei tagli classici, di quelli avanzati e della ricerca stilistica.

 

Cristiano e Maurilio

«Abbiamo avuto la passione, l’umiltà e la fortuna di conoscere persone di spessore, la cui frequentazione porta necessariamente a sviluppare un pensiero di altissimo livello. Esattamente come il nostro staff, che può contare sull’estro di Riccardo, su Mattia – un talento – per il maschile, sulla creatività di Marta per il colore, su Rebecca – abilissima e dolcissima – che si occupa dello styling e su Sonia, moglie di Cristiano e autentica colonna portante del salone di via Napoli, per il quale, grazie alla consulenza dell’architetto Michele Palazzesi di Treia, abbiamo voluto portare avanti un deciso restyling.

 

Nonostante lo scetticismo generale, dopo 20 anni ne sentivamo il bisogno e abbiamo portato avanti questa scelta audace: non conosciamo il futuro, ma lo affrontiamo senza paura. Si tratterà di un salone versatile – aggiungono gli Allevi – all’interno del quale cureremo anche il makeup, l’armocromia e perfino le mani, con un nuovo servizio di ricostruzione in gel e semipermanente».

 

Un salone all’avanguardia, all’altezza di capitali dell’hair styling come Londra o Milano, che promette di portare un’ulteriore ventata di innovazione in città. Per apprezzarlo appieno basterà fare un salto alla grande festa di domenica, con un connubio tra arte, musica e cultura che promette grande spettacolo.

 

La serata, condotta da Roberta Piergallini, vedrà i Due Acustic curare l’intrattenimento musicale, Grande spettacolo assicurato dai giochi di luce realizzati da Lorenzo Agostini, con l’artista Patrizia Giacomini a dare sfoggio del suo estro in ambito pittorico e scultoreo e la giovanissima ballerina Giulia Regnicoli a esibirsi interpretando due coreografie della scuola di danza Tina Dance, dal titolo “My hope” e “Domani chissà”.

 

Cosa riserverà, invece, il domani ai clienti dei fratelli Allevi? «I nostri clienti resteranno sempre al centro dell’attenzione e, grazie al team internazionale con cui collaboriamo, potranno contare su delle tecniche costantemente all’avanguardia. Arriveranno presto altri eventi, lanci di nuove collezioni e mostre.

 

Vogliamo divertirci sempre di più, lavorando come sempre e alzando ulteriormente l’asticella della qualità dopo 20 anni in via Napoli. Ci auguriamo di festeggiare questo grande traguardo insieme ai nostri clienti più affezionati e a tutti coloro che vorranno conoscere più da vicino la nostra filosofia di lavoro».

 

FOTOGALLERY

 

 

(spazio pubbliredazionale)


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X