Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook rss

Blitz della Polizia nelle scuole, ma è solo per parlare ai ragazzi di cyberbullismo

ASCOLI - Il personale della Polizia Postale nelle aule per spiegare a studenti e studentesse i comportamenti da tenere sulla rete. Intanto nei loro uffici continuano ad arrivare denunce di truffe online, mentre i controlli dei colleghi della Polstrada portano a novanta le multe per il mancato rispetto del "codice della strada" e al sequestro di tre veicoli
...

Personale della Polizia Postale e della Squadra Mobile nelle scuole

 

La Polizia entra in classe per istruire studenti e studentesse sui corretti comportamenti da adottare sulla rete. A farlo, sul territorio, è stato il personale della Squadra Mobile e della Polizia Postale che da tempo portano avanti questi incontri con ragazzi e ragazze per il progetto di progetto di “Polizia di prossimità”.

Negli uffici della Postale continuano intanto ad arrivate denunce di truffe online da parte dei cittadini. Nell’ultima settimana ne sono state raccolte cinque: una per furto d’identità, due per truffa on line su e-commerce e invio di sms “farlocco” e falso operatore di call center, una per frode informatica con duplicazione di codici, una per trading di titoli azionari.

POLIZIA STRADALE – Sulle strade del Piceno sono state impiegate 41 pattuglie che hanno effettuato 25 soccorsi stradali e 13 posti di controllo. Bilancio: 155 veicoli controllati, 160 persone identificate, 7 documenti di circolazione ritirati, 90 contravvenzioni per mancato rispetto del “codice della strada”, 3 veicoli sequestrati.

POLIZIA FERROVIARIA – Sono 13 le pattuglie impiegate e 211 le persone identificate.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X