Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook rss

Turismo nel Piceno: Ascoli punta a diventare il nuovo Trentino degli Appennini

IL PROGETTO "Ascoli Trail Area" è portato avanti dall'Arengo e dalle Associazioni sportive del territorio (capofila l'Asd Gruppo Sganasso), che ha come finalità la promozione e la valorizzazione dei sentieri dell'Ascolano
...

La presentazione è avvenuta nella Sala della Vittoria della Pinacoteca

 

di Elena Minucci

 

Si chiama progetto A.T.A. (Ascoli Trail Area) la nuova iniziativa che ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare la rete sentieristica della zona di Ascoli e dei comuni limitrofi, al fine di renderla accessibile, sia sotto il profilo naturalistico sia sotto il profilo turistico.

 

Il Piceno pur essendo un territorio suggestivo, ricco di bellezze artistiche, architettoniche e naturalistiche con numerosi sentieri percorribili non solo a piedi ma anche in bicicletta, rappresenta un territorio tuttavia ferito a causa delle conseguenze del terremoto che ha causato ingenti danni a strutture, servizi, attività economiche e anche al settore del turismo.

 

Per questo, le diverse associazioni sportive  del ciclismo fuori strada che vede la Asd Gruppo Sganasso capofila e coordinatrice delle varie iniziative insieme al Comune di Ascoli, si sono unite al fine  di mettere in campo una serie di azioni  finalizzate alla riqualificazione della sentieristica del territorio, attraverso un’attività promozionale, mappatura, tabellazione, pulizia ed evidenziazione all’interno di strumenti digitali, per consentirne un utilizzo in autonomia a escursionisti e sportivi.

 

«Grazie alle diverse progettualità, dalla valenza sportiva e turistica che saranno messe in campo, potremo incrementare le presenze di tutti gli sportivi e appassionati – ha spiegato il sindaco Fioravanti – grazie ad un lavoro fatto di spirito di volontariato continuiamo a portare avanti un progetto di territorio e portare Ascoli nel mondo».

 

«Vogliamo realizzare un sogno: fare diventare Ascoli il Trentino degli Appennini – ha ribadito l’assessore allo sport Nico Stallone – i primi interventi previsti nel progetto saranno finalizzati alla valorizzazione della rete sentieristica da Ascoli fino a San Giacomo e anche alle zone limitrofe come i sentieri di Acquasanta e Roccafluvione. Grazie a questo progetto potremo valorizzare e mettere al centro il turismo ascolano».

 

La Fondazione Carisap ha finanziato il progetto nella sua prima fase per tutto ciò che riguarda l’individuazione dei sentieri, la loro mappatura, la creazione di strumenti digitali e la promozione sui social.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X