Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook rss

Ascoli-Foggia, mister Fiorin:
«Sarà battaglia, e dobbiamo vincerla»

SERIE B - Le dichiarazioni del tecnico bianconero a ventiquattr'ore dallo scontro diretto al "Del Duca"
...

di Bruno Ferretti

«A Carpi non è stato il solito Ascoli. Abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità facendo un paso indietro. Ne siamo tutti consapevoli e ci prendiamo le nostre responsabilità ma adesso pensiamo al Foggia. Sarà una partita difficile contro una squadra temibile e pericolosa. I nostri ragazzi hanno voglia di rifarsi: sarà una battaglia ma la affrontiamo con fiducia».

Fiorin e l’addetto stampa Valeria Lolli

Così ha detto alla vigilia Fulvio Fiorin allenatore dell’Ascoli in tandem con Maresca. <A Carpi siamo andati per vincere ma è mancata la prestazione. Dobbiamo ritrovare l’equilibrio tra la fase offensiva e quella difensiva che ha consentito all’Ascoli nella prima parte del campionato di sviluppare un bel gioco – ha aggiunto Fiorin – Questa classifica ci da molto fastidio e stiamo lavorando con il massimo impegno, tutti insieme. Ho letto oggi le dichiarazioni del direttore Giaretta e mi hanno fatto piacere perché anche lui sostiene che ci mancano 4 o 5 punti, persi ingiustamente per strada».
Fiorin, contro il Foggia mancheranno giocatori importanti come Favilli, Buzzegoli, Mignanelli e Padella. Sarà piena emergenza….
«E’ vero, ma noi abbiamo massimo fiducia in tutti. E chi andrà in capo sa già cosa deve fare».
Addae a centrocampo o in difesa al fianco di Gigliotti?
«Non diamo la formazione per non concedere vantaggi all’avversario ma in sostanza abbiamo deciso quasi tutto».
Per vincere la partita l’Ascoli dovrà aggredire il Foggia fin dall’inizio puntando sull’agonismo oppure disputare una partita tattica aspettando il momento opportuno per colpirlo ?
«L’agonismo è alla base e ci vuole sempre. Come concretezza ed efficacia. In settimana abbiamo studiato l’avversario nei minimi particolari».
Fiorin, in settimana i tifosi della curva hanno manifestato dissenso nei confronti della dirigenza criticando anche la squadra. Cosa risponde?
«Ci sentiamo responsabili e ci dispiace. Dobbiamo reagire e dare una bella soddisfazione ai nostri tifosi che ci sono sempre stati molto vicini e al presidente che è intervenuto su questa vicenda. La protesta dei tifosi ci responsabilizza ancora di più e contro il Foggia vogliamo rivedere il vero Ascoli».

Ascoli Picchio, il ds Giaretta: «Supereremo il momento negativo battendo il Foggia»

Ascoli-Foggia: a 48 ore dalla sfida venduti già 2.743 biglietti ospiti

Mignanelli sotto i ferri, out tre mesi: Maresca prova Addae in difesa


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X