Quantcast
facebook rss

Caso Fanesi, si muove la Procura
Aperta inchiesta contro ignoti

VICENZA - La magistratura veneta vuole fare piena luce sulla vicenda del tifoso rossoblù finito in coma
...

Foto Cicchini

La Procura di Vicenza ha aperto un’inchiesta, al momento contro ignoti  ipotizzando il reato di rissa e lesioni, riguardo al caso di Luca Fanes, il tifoso della Samb da due settimane in coma dopo gli scontri seguiti alla partita Vicenza-Samb. La notizia è riportata stamane dal Corriere del Veneto. I magistrati intendono fare chiarezza su un episodio finito alla ribalta nazionale. Al momento ci sono due versioni: alcuni tifosi, e lo stesso Fanesi prima di finire in coma, sostengono che l’ultras sarebbe stato percosso negli scontri, mentre secondo la Digos  vicentina sarebbe caduto sbattendo la testa contro un cancello.

(servizio in aggiornamento)

 

 

Caso Fanesi, la Digos di Vicenza: «Luca ha battuto la testa contro un cancello»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X