facebook rss

Ventidio, parte la stagione ragazzi

ASCOLI - Quattro domeniche con l'arte scenica per famiglie. Si comincia il 26 novembre con "Musi lunghi e nervi tesi" di Guerro

Si consolida la collaborazione tra Amat e Comune in materia di teatro per ragazzi. Domenica 26 novembre al Ventidio Basso, infatti, parte la stagione pensata per tutta la famiglia. Quattro appuntamenti domenicali per condividere momenti di meraviglia e stupore attraverso l’arte scenica. Si comincia con “Musi lunghi e nervi tesi” di ATG- Teatro Pirata , pieno d’ironia e divertenti gag, in cui la maleducazione e l’aggressività si manifestano, esasperate, con connotati grotteschi per ritrovare la forza smisurata della gentilezza.

Un momento dello spettacolo

“Musi lunghi e nervi tesi” è un paese dove tutte le persone sono costantemente arrabbiate e maleducate: questo sentimento è così normale che finisce per essere il modo naturale in cui le persone si rapportano. Un giorno, però, nasce una bambina diversa. Lei non comprende quel modo assurdo di rivolgersi agli altri, vive con rispetto e gentilezza ogni rapporto. Questo causerà parecchi problemi. Lo spettacolo è scritto e interpretato da Enrico Marconi e Candida Ventura da una filastrocca di Marco Moschini. La regia è di Simone Guerro, le musiche di Pietro di Gregorio.
La stagione prosegue il 17 dicembre con “Nessun dorma. La favola della principessa Turandot” di Teatrolinguaggi.
Per info biglietteria del Teatro 0736.298770. Inizio 17,30.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X