Quantcast
facebook rss

Nuovo centro polivalente a Pretare
Inaugurazione con neve

ARQUATA - Varata la struttura funzionale costruita dalla onlus emiliana “Tutti insieme per Rovereto sulla Secchia e Sant’Antonio" insieme agli artigiani della Val di Non. 300.00 euro di spesa e 250 metri quadrati di grandezza
...

di Luca Capponi 

Inaugurazione con neve stamane a Pretare, dove è stata varata una struttura polivalente costruita dalla onlus emiliana “Tutti insieme per Rovereto sulla Secchia e Sant’Antonio” (Modena), insieme agli artigiani della Val di Non. Un momento di gioia per la comunità di Arquata del Tronto che da oggi potrà fruire di un centro da 250 metri quadri con cucina, altare per funzioni religiose, ambulatorio medico, costato circa 300.000 euro, realizzato anche grazie al sostegno del Bim del Brenta e dell’Adige e di altri enti e aziende. Presenti all’inaugurazione, oltre al sindaco Aleandro Petrucci ed al vice Michele Franchi anche l’assessore regionale dell’Emilia Romagna Palma Costi.

Un momento dell’inaugurazione a Pretare

«Per noi non è il centro di Pretare ma il primo centro di ripartenza di Arquata. -spiega Franchi- Sarà utilizzato da tutti gli abitanti, non a caso il 6 gennaio ci organizzeremo la festa degli anziani che in precedenza si svolgeva presso la scuola e, l’anno scorso, si è tenuta a San Benedetto. Ringraziamo il volontariato, che non tradisce mai; plauso alle due realtà che hanno pensato a noi. L’unità è fondamentale. Oggi non parliamo di frazioni ma di un unico comune. Spero che da questa occasione, e da Pretare, riparta un ragionamento serio sulla ricostruzione, anche e soprattutto del tessuto sociale».
Dal punto di vista del meteo, invece, sono arrivati 20 centimetri di neve e gelate sparse su tutto il territorio. Sul posto sono giunti i mezzi scansa neve. «Siamo abituati, nessun problema, sembra che migliori anche se per domani lunedì è prevista un’altra gelata. -conclude il vicesindaco- Le casette sembrano reggere…speriamo bene».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X