Quantcast
facebook rss

Filumena Marturano,
la D’Abbraccio interpreta il mito

ASCOLI - La sempiterna commedia di De Filippo sarà al teatro Ventidio Basso il 14 e 15 dicembre. La regia è di Liliana Cavani. Nella parte che al cinema fu di Mastroianni ci sarà Geppy Gleijeses
...

Un mito della storia del teatro, e di riflesso anche del cinema. Come descrivere, se non in questo modo, la vicenda di Filumena Marturano, capolavoro immortale di Eduardo De Filippo che, negli anni, ha trovato mille versioni soprattutto sul palco? Quella che arriva giovedì 14 dicembre e venerdì 15 (inizio alle 20,30) al teatro Ventidio Basso vede Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses diretti da Liliana Cavani per la stagione di prosa targata Comune e Amat.

Mariangela D’Abbraccio

La commedia porta al pubblico il tema dei diritti dei figli illegittimi. Nel dramma di Filumena, che rifiuta di rivelare all’amante quale dei tre figli da lei messi al mondo sia suo, De Filippo dichiarava di aver inteso rappresentare un’allegoria dell’Italia lacerata e in larga misura depauperata anche moralmente, e prefigurarne la dignità e la volontà di riscatto. Ispirato da un fatto di cronaca dal quale Eduardo ha costruito una delle più belle commedie dedicata alla sorella Titina, è la storia di Filumena Marturano e Domenico Soriano. Lei è caparbia, accorta, ostinata contro tutto e tutti nel perseguire la propria visione del mondo, con un passato di lotte e tristezze, decisa a difendere fino in fondo la vita e il destino dei suoi figli: è la nostra “Madre Coraggio”. Lui borghese, figlio di un ricco pasticciere, “campatore”, amante e proprietario di cavalli da corsa, un po’ fiaccato dagli anni che passano e dalla malinconia dei ricordi, è stretto in una morsa dalla donna che ora lo tiene in pugno e a cui si ribella con tutte le sue forze. Ma è soprattutto la storia di un grande amore.
Completano il cast dello spettacolo -prodotto da Gitiesse Artisti Riuniti- Nunzia Schiano, Mimmo Mignemi, Ylenia Oliviero, Elisabetta Mirra, Agostino Pannone, Gregorio De Paola, Adriano Falivene e Fabio Pappacena. Le scene e i costumi sono di Raimonda Gaetani.
Per informazioni: tel. 0736.298770.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X