facebook rss

Svaligiata la casa del parroco
Spariti i soldi per i lavori in chiesa

POGGIO DI BRETTA- Ennesimo raid dei soliti ignoti mentre il sacerdote si trovava a Roma: egli stesso, sabato pomeriggio, ha comunicato ai fedeli la sparizione dei fondi destinati al rifacimento dell'impianto elettrico della chiesa di San Giovanni Battista

Purtroppo si sa che i soliti ignoti non risparmiano niente e nessuno, e così questa volta a prendere il volo sono stati i soldi che la comunità di Poggio di Bretta aveva raccolto, su spinta del parroco padre Raffaele Villani, per rifare l’impianto elettrico della chiesa di San Giovanni Battista. Un lavoro impegnativo per cui erano necessarie alcune migliaia di euro in virtù dei costi degli apparecchi elettrici ormai da sostituire a distanza di alcuni lustri dall’installazione.

La chiesa di Poggio di Bretta

Ma ora bisogna cominciare daccapo con la raccolta visto che sabato sera il prete, durante la messa delle 18, ha comunicato ai fedeli di essere stato depredato dei fondi lasciati nell’abitazione occupata dal sacerdote napoletano al centro del paese. Il furto è avvenuto ieri quando il sacerdote era a Roma e quindi lontano da Poggio di Bretta. Ancora oggi padre Raffaele è apparso molto scosso dall’accaduto. Ora, per effettuare i lavori, non resterà che organizzare una nuova raccolta, per la serie: “una mano sul cuore, e l’altra sul portafoglio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page



1 commento

  1. 1
    Paolo Tosti il 18 Dicembre 2017 alle 12:12

    …e un piede in banca!

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X