Quantcast
facebook rss

Ascoli, positivo il bilancio
nelle ultime partite dell’anno
Nel ’99 Cosmi vinse al Del Duca

SERIE B - Serse allenava l’Arezzo in C1 e Bazzani era il centravanti. Dal '97 a oggi: 9 vittorie, 7 pareggi, 4 sconfitte. Negli ultimi due campionati di A sconfitti Treviso e Chievo. Giovedì 28 a Brescia ultimo atto del 2017
...

di Bruno Ferretti

Prendendo in esame gli ultimi 20 campionati della gloriosa storia bianconera, il bilancio delle ultime partite dell’anno solare è positivo per l’Ascoli con 9 vittorie (2 in serie A), 7 pareggi e 4 sconfitte. Questo dato può essere preso di buon auspicio per il match di giovedì prossimo a Brescia, ultimo del girone di andata e dell’anno 2017. Poi ci sarà la lunga sosta di gennaio, durante la quale tutte le attenzioni saranno rivolte al mercato, poi si ripartirà il 20 gennaio al Del Duca con Ascoli-Cittadella, prima di ritorno.

“Cobra” Soncin in gol nell’ultima partita dell’anno nel 2008 e nel 2011

Torniamo ai precedenti. Venti anni fa, nella stagione 1997-98, l’Ascoli militava nel girone meridionale della C1. Il presidente era Roberto Benigni che nell’estate del ’95 – sei mesi dopo la scomparsa di Costantino Rozzi – aveva rilevato l’Ascoli insieme al notaio Nazzareno Cappelli (per tre anni presidente del club) e altri imprenditori. L’ultima partita del ’97 si disputò a Catania contro l’Atletico e finì pari senza gol: 0-0. Un avversario siciliano anche alla fine del ’98 ma in casa: Ascoli-Acireale 1-1. Nel recupero il pareggio dei bianconeri un gol del terzino Deoma. Una curiosità nell’ultima partita del 1999 quando l’Ascoli di Enzo Ferrari fu sconfitto al Del Duca 1-2 dall’Arezzo di Serse Cosmi, attuale trainer dei bianconeri. Centravanti dell’Arezzo era Bazzani, oggi vice di Cosmi. Per i toscani segnarono Antonioli (rigore) e Rinino, per l’Ascoli gol della bandiera di Rinaldini.

Giorgi fu decisivo nel 2010 contro la Reggina

Nel 2000 clamorosa sconfitta a Sassari: avanti di due reti (Montesanto e Passiatore), l’Ascoli subì la rimonta della Torres : tripletta di Amoruso e gol di De Angelis, insomma da 0-2 a 4-2. Due pareggi, invece, in chiusura di 2001 (Viterbese-Ascoli 0-0) e 2002 (Palermo-Ascoli 2-2 in serie B), per i bianconeri in Sicilia a segno Bruno e Olivi. L’ultima partita del 2003 si concluse con una secca sconfitta casalinga dell’Ascoli con la Triestina (1-3). Di Mastronunzio (oggi nell’Ancona in Prima categoria) la rete ascolana. Le cose andarono decisamente meglio alla fine del 2004 quando l’Ascoli travolse 4-0 il Cesena del suo futuro allenatore Castori. A bersaglio Colacone (2), Bucchi e Biso. Ripescata in serie A la squadra di Silva e Giampaolo vinse l’ultima partita del 2005 contro il Treviso: 1-0, firmato Quagliarella.

Cacia a segno nel 2015 contro lo Spezia

Vittoriosa anche la partita dell’ultimo campionato di serie A contro il Chievo: 3-0 con rete di Paolucci e doppietta di Bjelanovic. Retrocesso in B, l’Ascoli chiuse il 2007 pareggiando a reti bianconeri (0-0) a Bergamo contro l’Albinoleffe mentre l’anno dopo vinse (1-2) a Salerno con i gol di Soncin e Cani.

Vittorioso l’Ascoli anche in chiusura di 2009 quando superò 1-0 il Padova grazie a un’autorete di Soncin, nel frattempo passato ai veneti, nei primi minuti della partita. Alla fine dell’ano 2010 l’Ascoli piegò in rimonta 2-1 la Reggina con Lupoli (rigore) e Giorgi nei minuti finali, dopo il vantaggio calabrese con Missiroli.  L’Ascoli di Silva chiuse il 2011 con un exploit a Crotone (1-2) grazie a Peccarisi e Soncin, tornato in bianconero: per i calabresi a segno Florenzi, oggi in A con la Roma e in Nazionale. Due pareggi chiusero il 2012 (Ascoli-Varese 1-1, prima di ritorno, gol di Zaza) e il 2013 (Nocerina-Ascoli 2-2, reti di Carpani e Tripoli).

Petagna: una rete allo Spezia nel 2015

Una sconfitta nel derby (Ancona-Ascoli 2-1) fu l’ultimo atto del 2014: autorete di Mori, pareggio di Berrettoni e gol decisivo di Tulli per i dorici. Il resto è storia recente con due belle vittorie del Picchio targato Bellini. Nel 2015 un perentorio 3-0 allo Spezia (marcatori Petagna, Addae e Cacia), un anno fa il colpo esterno dell’Ascoli di Aglietti a Terni (0-1). Come si chiuderà il 2017 calcistico del Picchio giovedì prossimo a Brescia? Si accettano scommesse.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X