Quantcast
facebook rss

Maxi anticipazione di cassa
Da Unicredit 13,8 milioni per l’Arengo

ASCOLI - La giunta comunale ha richiesto alla banca che gestisce la tesoreria i fondi necessari per coprire le spese correnti dell'amministrazione
...

Quasi 14 milioni di euro per far fronte alle spese correnti del Comune. La giunta comunale ha chiesto alla banca Unicredit 13.812.776 euro per l’anno 2018 da restituire con gli interessi. In base al documento istruttorio, redatto il 18 dicembre scorso dalla dirigente del settore risorse economiche Cristina Mattioli, “si rileva la necessità di richiedere al tesoriere comunale un’anticipazione di tesoreria per l’anno 2018 e la necessità di utilizzare le entrate a specifica destinazione per il pagamento delle spese correnti. Il Comune ha chiesto la somma massima concedibile in base gli accertamenti dei primi 3 titoli dell’entrata risultanti dal Rendiconto dell’esercizio finanziario 2015. Si tratta di 34.294.302,62 (Titolo I), 6.332.786,45 (Titolo II) e  14.624.017,41  (Titolo III)  per un totale di 55.251.106,48 euro.

Palazzo Arengo (foto Perozzi)

L’anticipazione concessa è pari a 3/12 del totale ovvero ad 13.812.776,62. Per questo prestito il Comune, visti gli articoli 10 e 12 della Convenzione per la gestione del Servizio di Tesoreria stipulata con l’UNICREDIT S.p.A. in data 22 marzo 2013, pagherà un tasso di interesse passivo pari all’Euribor 3 mesi/360 + 3,5 punti percentuali di spread sul massimo scoperto, con capitalizzazione annuale,


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X