Quantcast
facebook rss

Ascoli, è arrivato Martinho:
«Sono contento, darò il massimo»
Per lunedì è atteso anche Ganz

SERIE B - Il brasiliano (ex Bari) può giocare esterno sinistro ma anche mezzala. Ha militato in serie A con Catania e Cesena. Rosseti è tornato in gruppo, assente giustificato Addae. Trecento tifosi al “Picchio Village”
...

 

Il nuovo arrivato Martinho subito al lavoro nella palestra del “Picchio Village”

di Bruno Ferretti

Se continua di questo passo, fra un po’ Ganz finirà sulla nota trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?” che si occupa di persone di cui si sono perse le tracce e… non si trovano più. All’allenamento di oggi, dopo nove giorni di vacanza, l’attaccante al “Picchio Village” non si è visto. Ma era previsto. Delusi ma non troppo i circa trecento tifosi bianconeri presenti. Uno ha detto: «Ma chi si crede di essere questo Ganz? Maradona? Se non vuole venire ad Ascoli…. non venga. A noi servono giocatori motivati». Un altro gli ha risposto: «Sì, hai ragione? Ma chi prendiamo? Il mercato offre poco e non c’è tanto da scegliere». Un dialogo che fotografa bene la situazione. Che Ganz non abbia grande voglia di trasferirsi ad Ascoli sembra piuttosto evidente anche se alla fine riteniamo che arriverà. Magari domani.

La scorsa estate ha preferito andare a Pescara e adesso sta prendendo tempo nella speranza –forse- di passare a Brescia per riavvicinarsi a casa. Ganz ha chiesto e ottenuto un giorno di permesso in più al Pescara (che ha ripreso oggi gli allenamenti) ed è rimasto a Milano probabilmente e riflettere con i suoi agenti.

Vero è che il Brescia non ha avviato ancora alcun trattativa con il Pescara che non è disposto a cedere Ganz in prestito. «Siamo d’accordo con l’Ascoli che potrebbe essere la soluzione migliore per Ganz. Se fossi in lui accetterei subito» ha detto il presidente degli abruzzesi Sebastiani. Le due società sono già d’accordo su tutto: 1,5 milioni di euro al Pescara per l’acquisto di Ganz e la conferma del contratto fino al 2021 a 280.000 euro all’anno. Vista la classifica dell’Ascoli (penultimo e in piena lotta salvezza) pare che Ganz voglia inserire una clausola secondo la quale dovrà essere ceduto ad una squadra di serie B in caso di retrocessione. Ma questa, al omento, è solo una indiscrezione. A Pescara sono convinti che Ganz alla fine passerà all’Ascoli, anzi assicurano che arriverà domani lunedì 8 gennaio. Vedremo.

Ma un volto nuovo oggi al Picchio Village si è visto: quello del brasiliano Martinho che ha sostenuto il primo allenamento del 2018 agli ordini di Cosmi compresa la mini. Raphael Martinho Alves da Lima compirà 30 anni ad aprile. E’ nato in Brasile nel Mato Grosso do Sul ed è arrivato in Italia nella stagione 2010-2011 per giocare nel Catania in serie A (11 presenze), poi è passato al Cesena, sempre in serie A (18 presenze) quindi in B con Verona (30 con 9 gol), di nuovo Catania (20 con 4 gol) e Bari (12). Nel campionato in corso Martinho, che può giocare esterno sinistro in un centrocampo a cinque ma anche mezz’ala, è rimasto a Bari ma fuori “rosa” per eccesso di giocatori over quindi non ha mai giocato. La sua stagione inizierà con l’Ascoli contro il Cittadella, sabato 20 gennaio. «Sono contento di essere venuto ad Ascoli e dar il massimo per raggiungere la salvezza» ha detto Martinho a un tifoso che lo ha avvicinato mentre usciva dal campo.

Prima di cominciare Cosmi ha tenuto un lungo discorso ai giocatori a bordo campo. Assente Addae tornato per le feste di fine anno in Ghana: ha ottenuto un giorno di permesso in più. E’ rientrato in gruppo l’attaccante Rosseti, finalmente recuperato dopo la frattura al metatarso. Cosmi ha aggregato alla seduta anche qualche ragazzo della Primavera.

Nella foto sopra, Cosmi in campo: vicino a lui il nuovo arrivato Martinho. Sotto: una fase del prima allenamento dopo la pausa delle vacanze di fine anno


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X