facebook rss

Ascoli, gol di Mogos e Varela (2)
Martinho ok, arriva Monachello
Gigliotti prolunga il contratto (Foto)

SERIE B - Test in famiglia al "Picchio Village". Cosmi prova Florio al posto di De Santis. Per Ganz solo esercizi e giri di campo. D'Urso si ferma per un problema muscolare. Il difensore rinnova fino al 2020. Mercato: in dirittura d'arrivo Monachello del Palermo, la Cremonese non molla Garcia Tena

Giri di campo e qualche esercizio per Ganz (a destra) che non ha partecipato al test in famiglia (Foto Vagnoni)

di Bruno Ferretti

Al “Picchio Village” oggi pomeriggio i bianconeri dell’Ascoli hanno dato vita ad una partita in famiglia giocata a ritmo sostenuto, con il giusto agonismo, sotto gli occhi di oltre 200 tifosi e soprattutto di Serse Cosmi che sta già pensando alla partita con il Cittadella che sabato 20 aprirà il girone di ritorno. Una partita che l’Ascoli dovrà vincere per dare consistenza alle sue speranze di risalita. Non hanno preso alla partita parte Addae (appena rientrato dal Ghana) che si è limitato a qualche esercizio, Ganz che ha lavorato a bordo campo, Baldini, Mengoni più Mignanelli che sta facendo progressi ed è ormai sulla via del recupero: dovrebbe essere pronto per febbraio. In compenso ha giocato il neo bianconero Martinho a sinistra nel centrocampo a cinque. Cosmi ha provato anche Florio come difensore a destra al posto di De Santis, schierato fra le riserve come Perez, sostituito da Santini. Aggregati alla prima squadra Perri e Tassi della Primavera.

ASCOLI (maglia nera) 3-5-2: Lanni; Florio, Padella, Gigliotti; Mogos, Bianchi, Buzzegoli, Clemenza, Martinho; Varela, Santini.

ASCOLI (casacca rossa) 3-5-2: Ragni; Perri, De Santis, Pinto; Parlati, Castellano, Carpani, D’Urso, De Feo; Perez, Rosseti (Tassi).

Hanno vinto 3-1 i titolari con gol di Mogos e doppietta di Varela, apparso in buona forma. Gli occhi erano puntati soprattutto su Martinho che ha giocato piuttosto bene sulla fascia sinistra mostrando anche una discreta condizione atletica. Il mancino brasiliano è sceso diverse volte e con velocità mettendo in mezzo buoni palloni. Uno spavento nei minuti finali del test quando D’Urso, in uno scontro di gioco con Gigliotti, è rimasto a terra dolorante ed è uscito dal campo zoppicando. Secondo una prima valutazione dovrebbe trattarsi di un sospetto problema muscolare al retto femorale della gamba sinistra. Anche Rosseti, appena ristabilitosi, è uscito in anticipo causa una contusione al ginocchio che dovrà essere valutata.

A proposito di Gigliotti, il difensore ha prolungato il contratto di un anno fino al 2020: lo annuncerà domani nel corso di una conferenza stampa nella sede di Corso Vittorio Emanuele.

MERCATO: SALTA GARCIA TENA? – La Cremonese ha cambiato idea e non intende cedere il difensore spagnolo Garcia Tena, che era destinato all’Ascoli – attraverso la Juventus – dopo la cessione di Cinaglia. A questo punto l’Ascoli dovrà mettersi alla caccia di un altro difensore per non correre il rischio di trovarsi in totale emergenza come è accaduto a Brescia, dove pure ha vinto.

Monachello in arrivo da Palermo

L’ex bianconero Lupo, ds del Palermo, ha confermato in serata che Gaetano Monachello con tutta probabilità passerà all’Ascoli. Insomma un’ammissione. L’arrivo dell’attaccante siciliano ad Ascoli è dato come imminente. Il club siciliano ha ingaggiato Moreo dal Venezia e ha quindi dato via libera a Monachello (24 anni a marzo) che è destinato a far coppia con Ganz. Dal Vicenza (che rischia il fallimento e quindi l’esclusione dal campionato di Lega Pro come è già accaduto al Modena) dovrebbe arrivare ad Ascoli il portiere Alex Valentini (29 anni). In questo caso Ragni finirà nella lista dei possibili partenti. Al ds Giaretta il compito di sfoltire la rosa.

 

ALLENAMENTO AL “PICCHIO VILLAGE” – Fotogallery di Andrea Vagnoni

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X