Quantcast
facebook rss

Farmacisti a convegno
sulle nuove tariffe dei medicinali

COLLI - Oltre 80 presenze al convegno svoltosi a Villa Picena. Sulla farmacia dei servizi e le preparazioni galeniche si gioca il futuro della categoria
...

Oltre 80 farmacisti ascolani, fermani e teramani hanno preso parte al convegno incentrato sul tema “La Nuova Tariffa dei Medicinali: riconoscimento per la professionalità del Farmacista” .
L’importante iniziativa, promossa da Utifar (Unione tecnica italiana farmacisti) in collaborazione con Federfarma Ascoli e Ordine interprovinciale farmacisti Ascoli e Fermo ha colto nel segno confermando la volontà della categoria di impegnarsi “su temi come le preparazioni magistrali, la farmacia dei servizi, la rete di farmacie e la presenza del capitale nel settore che segnano un cambiamento non reversibile in atto nel comparto della farmacia “ come affermato nelle conclusioni da Pasquale D’Avella .
E’ stato Stefano Strozzieri, delegato Rurale di Federfarma Ascoli, a condurre i lavori cui hanno recato il loro contributo anche Ido Benigni ed Eugenio Leopardi, rispettivamente presidenti dell’Ordine Interprovinciale dei Farmacisti di Ascoli Piceno – Fermo e di Utifar.
E’ stato proprio Leopardi a sottolineare, con calore, che «le nuove normative sulle preparazioni galeniche e per l’ingresso dei capitali nella farmacia rappresentano le frontiere su cui si gioca la capacità del farmacista di essere protagonista del cambiamento, esaltando la propria professionalità».
Presente anche di Alessandro Caccia, segretario nazionale di Utifar, che ha fortemente voluto l’incontro anche per ricordare che il “calendario della salute “ è uno strumento a servizio di un farmacista proiettato al futuro sempre nel rispetto della tradizione.
Avvincente, infine, l’intervento del professor Giulio Cesare Porretta, docente di Tecniche e Legislazione Farmaceutica presso “La Sapienza”di Roma che, da autentico trascinatore, ha affrontato in maniera esaustiva la nuova normativa sulla tariffa dei medicinali suscitando vivo interesse nei presenti visto che “l’entrata in vigore della nuova Tariffa dei Medicinali rileva la centralità della professionalità del farmacista nell’allestimento dei preparati magistrali e officinali”. Ampio supporto tecnico è stato recato dall’intervento di Pietro Siciliano, consulente Utifar che è sceso nella pratica delle preparazioni e della loro gestione economica .


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X