Quantcast
facebook rss

Samb, Vallocchia va all’Olbia
Per Polidori summit con Di Campli

SERIE C - Il ventenne centrocampista rischiava di non giocare molto e, per evitare il deprezzamento, si è preferito "parcheggiarlo" in Sardegna. Per l'attacco si insiste su Polidori (Pro Vercelli) e sul suo procuratore
...

Vallocchia al “Riviera” nel match contro il Bassano (Foto Alberto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli

Due anni e mezzo in maglia rossoblù, con 38 presenze e 4 gol, al netto di playoff o poule scudetto. La serie D vinta da ragazzino nella bolgia del “Riviera delle Palme”, il ritorno tra i professionisti e la grande seconda parte di stagione disputata da gennaio scorso con l’arrivo di Sanderra in panchina. Questi i numeri di Andrea Valocchia che lascia la Samb per passare in prestito all’Olbia. Questa mattina il centrocampista classe ’97 ha apposto la firma sul contratto che lo legherà fino al giugno 2018 alla formazione sarda, società satellite del Cagliari.

Donato Di Campli a tavola tra mister Capuano e il ds Panfili

E non è detto che dietro questa operazione, un prestito oneroso, ci sia proprio la società del presidente Giulini che già questa estate aveva messo gli occhi su Vallocchia. Ma il presidente Fedeli si era sempre opposto alla sua cessione. Oggi, però, in considerazione del fatto che con Capuano il centrocampista di Rieti difficilmente avrebbe ritrovato di nuovo spazio dopo l’opaca prova con il Gubbio, per evitarne il deprezzamento, la dirigenza ha deciso per il prestito all’Olbia dove avrà una maglia da titolare e quindi continuerà a mettere in mostra le sue qualità tecniche.

Per Alessandro Polidori la strada si fa in salita. In queste ore, infatti, è in programma un incontro tra la Pro Vercelli, proprietaria del cartellino dell’attaccante ed il Trapani che propone uno scambio con il brasiliano Reginaldo. La Samb resta alla finestra in attesa, nonostante che domenica scorsa ci sia stato un summit con Donato Di Campli procuratore di Polidori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X