facebook rss

Cadavere nei trolley a Macerata,
un fermo per l’omicidio di Pamela

INDAGINI - Possibile svolta nel caso della giovanissima uccisa e fatta a pezzi. Intorno alle 19,30 è iniziata una perquisizione all’interno di una abitazione di via Spalato, da parte dei carabinieri. Poco prima era stato portato in caserma un nigeriano conoscente della vittima

Le indagini sull’omicidio di Pamela Mastropietro arrivano a Macerata. Intorno alle 19,30 è iniziata una perquisizione all’interno di una abitazione di Macerata, in via Spalato, da parte dei carabinieri. Sul posto ci sono i Ris e i militari del Reparto operativo di Macerata. Un uomo, straniero (sarebbe di origini nigeriane), alle 20,30 è stato portato all’interno del condominio dagli inquirenti. E’ indagato per omicidio.

Pamela Mastropiero 

Precedentemente in caserma l’uomo aveva negato ogni coinvolgimento nella morta della ragazza e avrebbe fornito i nomi di altre persone. I carabinieri sono risaliti a lui dopo che è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza di una farmacia di Macerata mentre era in compagnia proprio della diciottenne. La perquisizione è in corso.  Il corpo di Pamela era stato trovato questa mattina in due trolley a Pollenza.

 

(servizio in aggiornamento)

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page



1 commento

  1. 1
    Mirco Pistolesi il 31 Gennaio 2018 alle 21:55

    Edy Pagliuca

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X