Quantcast
facebook rss

Morte di Pamela,
sotto torchio altri nigeriani

ORRORE A MACERATA - Il procuratore Giorgio: «Sono in corso e si protrarranno per l’intera giornata audizioni a chiarimenti»
...

Giallo di Pamela, in caserma almeno altri due nigeriani.  Svolta nell’indagine sull’orribile fine della 18enne romana trovata a pezzi in due valigie a Casette Verdini.   «Sono in corso e si protrarranno per l’intera giornata audizioni a chiarimenti di più soggetti di nazionalità nigeriana.

Pamela Mastropietro

Non sono stati effettuati fermi», si è limitato a dichiarare il procuratore Giovanni Giorgio. Sembra che uno dei nigeriani sotto torchio in caserma sia stato fermato a Milano, pare fosse in procinto di scappare in Svizzera. Gli altri due indagati sono sempre nigeriani, si tratta di Innocent Oseghale, in carcere a Montacuto con l’accusa di omicidio, vilipendio e occultamento di cadavere. Anche se il gip Manzoni, al momento della convalida, ha ritenuto che al momento non ci siano prove sufficienti sul reato di omicidio. È invece indagato per gli stessi reati, ma a piede libero, L.D. 

(servizio in aggiornamento)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X