facebook rss

Pilastri rinforzati,
l’Istituto Buscemi è più sicuro

SAN BENEDETTO - Per la sicurezza delle scuole superiori del territorio la Provincia ha a disposizione oltre 25 milioni di euro se si sommano insieme tutti i canali di finanziamento relativi agli interventi di adeguamento e miglioramento sismico statali, regionali e risorse del proprio bilancio.

Si sono conclusi questa settimana i primi lavori di adeguamento sismico riguardanti l’Istituto Alberghiero “Buscemi” di San Benedetto del Tronto. Si tratta di un primo intervento, disposto dalla Provincia, per un importo di 25 mila euro ed eseguito dalla ditta Felici Costruzioni e restauri s.r.l. di Montalto Marche volto al rinforzo strutturale di diversi pilastri posti al piano terra dell’edificio. Le opere sono state avviate durante il periodo di vacanza delle festività natalizie e sono terminate, come detto, nei primi giorni di febbraio.

Per l’Istituto Buscemi l’Amministrazione Provinciale risulta assegnataria di un contributo ministeriale di ben 420 mila euro, somma che sarà utilizzata per proseguire nel miglioramento sismico dell’intero plesso scolastico. I lavori avranno inizio nel periodo estivo e, una volta ultimati, consentiranno ulteriori ed importanti benefici in termini di sicurezza e di funzionalità. Da evidenziare che per la Provincia di Ascoli Piceno dal Miur sono stati attribuiti fondi per il miglioramento sismico e la manutenzione straordinaria pari a 2 milioni e 800 mila euro.

Complessivamente per la sicurezza delle scuole superiori del territorio sono a disposizione oltre 25 milioni di euro se si sommano insieme tutti i canali di finanziamento relativi agli interventi di adeguamento e miglioramento sismico statali, regionali e risorse del proprio bilancio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X