Quantcast
facebook rss

Lorenzo Ripani, 16 anni,
volontario della Croce Rossa
diventa “Alfiere della Repubblica”

ASCOLI - Il prestigioso riconoscimento verrà consegnato il 12 marzo al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Enorme soddisfazione per il comitato locale presieduto da Cristiana Biancucci
...

Lorenzo Ripani, il 16enne ascolano che il 12 marzo verrà nominato “Alfiere della Repubblica”

di Andrea Ferretti
Lorenzo Ripani, giovanissimo volontario della Croce Rossa di Ascoli, è stato nominato “Alfiere della Repubblica” dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Un riconoscimento davvero prestigioso quello che riceverà il 16enne ascolano, uno dei fiori all’occhiello del comitato locale della Croce Rossa, presieduto da Cristiana Biancucci. Lorenzo è volontario da circa due anni e anche lui ha affrontato – e continua a farlo – l’emergenza del terremoto. Non potendo salire sulle ambulanze poichè ancora minorenne, si è dato molto da fare nel supportare i colleghi più anziani ed esperti. Quando due anni fa la Croce Rossa nazionale chiese ai comitati territoriali di segnalare giovani volontari che si erano contraddistinti per alcune azioni compiute, la presidente Biancucci e tutto il direttivo Cri non hanno avuto dubbi. Nei giorni della tragedia del terremoto Lorenzo provvedeva, ad esempio, a rifornire di acqua e integratori i numerosi volontari impegnati tra le macerie.

Lorenzo Ripani è il primo a sinistra (accosciato). La Croce Rossa di Ascoli si è attivata anche in occasione del recente Carnevale

Non solo, ma si adoperò moltissimo anche nell’organizzazione del campo base ad Ascoli presso la sede del Sestiere di Porta Maggiore, nell’ex palestra di via delle Terme. Era lì che arrivavano i volontari della Croce Rossa da tutte le Marche, ed era da lì che poi partivano le squadre dirette nelle zone del sisma dove c’erano ancora persone morte sotto le macerie. La Croce Rossa di Ascoli mette così un altro prestigioso “tassello” nella propria bacheca. E lo fa proprio nei giorni in cui sta svolgendo il nuovo corso per il reclutamento di volontari. Un corso al quale hanno risposto davvero in tanti. Peccato che il Comune di Ascoli non abbia potuto metterle a disposizione un posto in grado di rispondere a una richiesta così ampiamente condivisa. Appresa la notizia giunta da Roma, il sindaco di Ascoli, Guido Castelli, si è complimentato con la Croce Rossa e con Lorenzo Ripani il quale riceverà la targa lunedì 12 marzo alle ore 11 al Quirinale. Con Lorenzo, quel giorno, a Roma ci saranno altri 28 ragazzi, tutti nati tra il 1999 e il 2007.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X