Quantcast
facebook rss

A Palermo è notte fonda
L’Ascoli va in vantaggio
ma poi resta negli spogliatoi: 4-1

SERIE B - Segna Bianchi poco prima dell'intervallo, poi la grande rimonta dei rosanero contro un Picchio irriconoscibile che ad inizio ripresa becca due gol in meno di tre minuti. Subito dopo il tris che chiude i giochi e infine il ritorno al gol di Nestorovski su calcio piazzato. Per la squadra di Cosmi è una gara dai due volti: ottimo primo tempo e ripresa imbarazzante
...

Delusione per i cento tifosi del Picchio presenti alla “Favorita”

L’Ascoli che non t’aspetti alla “Favorita” di Palermo. Bianconeri in vantaggio poco prima dell’intervallo, poi la squadra di Cosmi resta negli spogliatoi. Ma non il Palermo che torna in campo deciso a recuperare davanti ai pochi infreddoliti spettatori. I padroni di casa segnano due gol in meno di tre minuti. L’Ascoli sembra un pugile all’angolo, e a quel punto il Palermo mette a segno il terzo gol: al cronometro sono trascorsi solo dieci minuti.

Il gol di Bianchi

Notte fonda per il Picchio, ma quello che è grave è il modo in cui i bianconeri hanno subìto le reti. Al vantaggio di Bianchi (bravo a trasformare in gol un tiro di Clemenza destinato sul fondo), il Palermo risponde prima con un deviazione sottomisura di Rispoli lasciato solo a un metro dalla porta.

Poi c’è il gol del sorpasso firmato da Coronado “formato Messi” che lascia sul posto, nell’ordine, Buzzegoli, Mogos e Padella prima di trafiggere Lanni.

Il tris è di Rispoli, ancora lui, che su azione d’angolo ha il tempo di stoppare il pallone e segnare. L’Ascoli scompare definitivamente e, a cancellare il bel primo tempo della squadra di Cosmi, ci pensa Nestorovski su calcio piazzato che si insacca all’incrocio.

PALERMO (3-4-1-2): Pomini, Bellusci, Struna, Rajkovic; Rispoli, Jajalo, Dawindowicz, Szyminski (28’st Accardi); Coronado (41’st Moreo); Nestorovski, La Gumina (21’st Gnahorè). A disp.: Posavec, Maniero, Fiore, Fiordilino, Rolando, Chochev, Balogh, Murawski, Trajkovski. All.: Tedino.

ASCOLI (3-5-2): Lanni; De Santis, Padella, Gigliotti (30’st Ganz); Mogos, Kanoutè (16’st Varela), Buzzegoli, Bianchi, Martinho (29’pt Mignanelli); Clemenza, Monachello. A disp.: Agazzi, Colantonio, Pinto, Perri, Carpani, Castellano, Addae, D’Urso, Baldini. All.: Cosmi.

Arbitro: Martinelli di Roma (assistenti Lanotte e Robilotta, 4° ufficiale Marinelli).

Reti: 42’pt Bianchi (A), 1’st e 10’st Rispoli (P), 3’st Coronado (P), 38’st Nestorovski (P).

Note: spettatori 5.000 circa. Ammoniti Gigliotti, Clemenza, Mignanelli (A), La Gumina, Rispoli (P) tutti per gioco falloso. Angoli 6-3 per il Palermo. Recupero: 2’+5′.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X