Quantcast
facebook rss

Monte Piselli, presenze boom
Ma la seggiovia funziona a singhiozzo

MONTAGNA - Un guasto temporaneo agli impianti ha causato disagi agli sciatori presenti alle Tre Caciare. Tantissima gente anche sui prati per la prima domenica stagionale di sole e neve
...

Le code sugli impianti

Presenze record questa mattina a San Giacomo complice il bel tempo e la tanta neve presente. Affollati i campetti e i prati e naturalmente la seggiovia delle Tre Caciare. Qualche problema c’è stato intorno alle 12 quando c’è stato un guasto all’impianto che ha costretto gli sciatori presenti, alla prima domenica stagione di neve e sole, a rimanere in attesa per circa 40 minuti prima della ripartenza. Per fortuna poi la seggiovia è ripartita a scartamento ridotto con portata dimezzata per precauzione e relative code. Tutto ciò ha rovinato, seppure in parte, la giornata ai tanti appassionati presenti, giunti anche da fuori provincia. C’è da dire che gli impianti erano stati collaudati con esito positivo a fine dicembre anche se poi era mancata la neve per farli funzionare. Il disguido odierno riapre, ancora una volta, il discorso sul futuro e le potenzialità della stazione sciistica a due passi da Ascoli. Un “paradiso” così, facilmente raggiungibile anche dalla costa adriatica senza doversi sobbarcare ore e ore di macchina, meriterebbe maggiore considerazione da parte delle istituzioni. Con un unico impianto rimasto, dopo la morte tecnica degli skylift, anche un guasto temporaneo come quello odierno mette a rischio l’intero utilizzo giornaliero non essendoci alternative per risalire fino alle piste. Dopo pranzo gli impianti hanno ripreso a funzionare regolarmente anche gran parte delle persone erano andate via.

r.p.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X