Quantcast
facebook rss

Code in autostrada e mugugni:
trasferta senza sorrisi per i tifosi

SERIE B - I rallentamenti verso la Liguria ritardano l’arrivo a Chiavari di una parte dei 300 sostenitori bianconeri al seguito del Picchio. Ma poi dagli spalti si fanno sentire solo loro, e infine lasciano lo stadio ancora una volta delusi
...

di Claudio Romanucci

Più mugugni che sorrisi. Bruciano più i due punti non strappati ad una diretta avversaria come l’Entella (che rimane quindi avanti grazie alla differenza reti) che il pari valevole per l’aggancio in classifica all’Avellino. La rabbia esplode anche sui social con dure critiche anche verso mister Cosmi. I tifosi bianconeri tornano dalla Liguria dopo 1.200 chilometri con un destino stagionale ancora tutto da scrivere. La trasferta è stata ancora una volta scomoda. Tra Viareggio e Sarzana, infatti, si sono verificate stamane lunghe code in direzione Genova a causa di un incidente e dell’elevato numero di mezzi in circolazione.

Monachello esulta sotto la curva dei tifosi bianconeri (Foto Mark)

A 10 minuti dal fischio d’inizio, solo poco più di un centinaio di supporter bianconeri è riuscito a giungere a destinazione contro i circa 280 attesi. Il numero è cresciuto a ridosso dell’inizio gara, ma di certo qualcuno è dovuto tornare indietro. Nessun problema di traffico per coloro che hanno scelto la soluzione di viaggio più lunga percorrendo l’autostrada A14. L’inizio promettente, col gol in apertura, aveva diffuso fiducia. Poi il solito Ascoli, poco ordinato e concreto in fase offensiva e incapace di sfruttare il vantaggio numerico nella ripresa. Sotto la pioggia, alla fine, gli ultras hanno gridato alla squadra la salvezza. Mancano 270 minuti al termine della regular season, e ancora nessun verdetto è stato scritto in serie B tranne la promozione matematica dell’Empoli con quattro turni di anticipo.

Code e rallentamenti verso la Liguria Tifosi bianconeri bloccati in autostrada


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X