Quantcast
facebook rss

Ascoli, da Pescara altri 800 biglietti
Scatta l’esodo dei tifosi bianconeri

SERIE B - Accolta la richiesta dall’Osservatorio nazionale per le manifestazioni sportive e dalla Questura di Pescara. La prevendita riprenderà mercoledì all’Oasi. Squalificati per un turno Padella e Perrotta difensore degli abruzzesi
...

La curva dei tifosi durante Ascoli-Avellino (Foto Edo)

di Bruno Ferretti

Altri 800 biglietti per i tifosi bianconeri che sabato prossimo 12 maggio vorranno seguire la squadra a Pescara nell’ultima , quasi decisiva, trasferta, del campionato. 800 biglietti che si aggiungono ai 741 messi a disposizione dal Pescara, venduti in poco più di mezza giornata al prezzo di 15 euro. L‘anello superiore della curva sud dello stadio “Adriatico” di Pescara può contenere circa duemila spettatori quindi non ci saranno problemi di capienza. La richiesta ufficiale -facendosi interprete delle richieste dei propri tifosi- è stata rivolta dall’Ascoli Picchio all’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive (che ha considerato a rischio incidenti la partita) e alla Questura di Pescara. La prevendita riprenderà mercoledì mattina alla biglietteria del centro commerciale Oasi, preso d‘assalto lunedì scorso dai tifosi del Picchio per acquistare il.. prezioso tagliando. E’ l’ultima trasferta del campionato e può essere decisiva per la salvezza del Picchio, inoltre è anche la più vicina (98 km). I Club stanno organizzando  pullman ma sabato ci sarà una lunga carovana di auto dei tifosi bianconeri diretti a Pescara.

Al “Picchio Village”, intanto, questa mattina si è svolto l’allenamento dell’Ascoli. Kanoutè e Mignanelli, che avevano qualche acciacchi, sono rientrati nel gruppo mentre Varela (causa affaticamento) ha svolto lavoro differenziato. Ma la sua presenza a Pescara non è in dubbio. Pienamente recuperati anche Pinto e Mengoni, candidato a rimpiazzare Padella fermato dal giudice sportivo come il difensore Perrotta del Pescara. Allenamento personalizzato per Favilli e Martinho, solo terapie per Carpani. Mercoledì altro allenamento (ore 15) sempre a porte chiuse.

PILLON: «PARTITA DECISIVA»

«Questa è una squadra che, lavorandoci bene, ha grossi margini di miglioramento –ha dichiarato Pillon a Sky Sport- Mi dispiace non essere arrivato un po’ prima. La prossima partita con l’Ascoli è decisiva per la salvezza. Non ho fatto i conti ma non dobbiamo mollar niente ed essere concentrati. Sono molto passionale e vivo la partita come se giocassi. Quando segniamo voglio esultare con i miei giocatori, non per mancare di rispetto all’avversari o al pubblico. Il mio futuro? Ho firmato un contratto di tre mesi per dimostrare a tifosi e società di essere all’altezza della situazione. A Pescara mi trovo bene e mi piacerebbe restare. Ne parleremo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X