Quantcast
facebook rss

Caso migranti, Colucci a Camela:
«Che c’entra Cappelli
con il centro destra?»

CASTEL DI LAMA - Il candidato sindaco replica alle bordate dell'esponente del Pd: «Il notaio di Ascoli non rappresenta nessun partito»
...

Caso migranti a Castel di Lama, parla il candidato sindaco del centro Emidio Colucci: «Una doverosa precisazione – afferma – in merito alle dichiarazioni del candidato del PD Vincenzo Camela. Egli mostra disappunto perchè l’appartamento in cui si ipotizzava dovessero essere ospitati i migranti fosse di proprietà del notaio di Ascoli Nazzareno Cappelli in quanto, secondo il candidato del PD, sarebbe fondatore e  capo storico di Forza Italia di Ascoli Piceno.

Emidio Colucci

Cosa c’entra il notaio Cappelli con il Centrodestra? – dice Colucci – E’ un noto e apprezzato professionista e non conosco per chi ha votato e non rappresenta nessun partito politico di Centrodestra.  Invece Camela, candidato sindaco del PD, si erge a paladino della ricostruzione post terremoto e ha una posizione contro l’immigrazione. Sono molto contento di queste sue considerazioni contro i suoi compagni di partito. Da parte nostra abbiamo sempre denunciato inefficienze nella gestione del terremoto e la politica intrapresa dal PD in merito all’immigrazione e Camela dovrebbe ricordarlo però non a noi, ma  ai suoi rappresentanti politici regionali e nazionali».

Spunta un centro per migranti L’affondo di Camela (Pd): «Centro destra predica bene e razzola male»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X