Quantcast
facebook rss

Minacce ed estorsione
per la droga non pagata,
due albanesi finisco in manette

MONTEPRANDONE - L' operazione congiunta dei Carabinieri di Ascoli e San Benedetto insieme a quelli della locale Stazione ha posto fine a minacce e vessazioni nei confronti del giovane accusato di non aver pagato alcune dosi di droga
...

Avevano minacciato ripetutamente un giovane alle prese con problemi di droga reclamando denaro presumibilmente per alcune dosi non pagate. Ma alla fine sono caduti nella rete dei Carabinieri che hanno bloccato ed arrestato due albanesi di 32 e 33 anni residenti a San Benedetto e già conosciuti alle forze dell’ordine. L’operazione è stata condotta in modo congiunto dai militari delle Compagnie di Ascoli e San Benedetto insieme a quelli della Stazione di Monsampolo. I due albanesi, dopo ripetute e pressanti minacce avvenute negli ultimi giorni ai danni di un giovane tossicodipendente di Monsampolo, avevano portato a termine la loro richiesta estorsiva probabilmente per una cessione di droga non pagata, intascando dalla vittima 200 euro.

I Carabinieri, immediatamente intervenuti, li hanno bloccati e arrestati per estorsione e per detenzione di stupefacenti visto che, all’esito delle perquisizioni personali e domiciliari, sono stati trovati in possesso di alcuni grammi di cocaina. I due si trovano ora rinchiusi nel carcere del Marino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X