Quantcast
facebook rss

«Don Pino con noi ad Arquata
sin dalle prime ore dopo il sisma»

NOMINA - Il sindaco Aleandro Petrucci si congratula con il neo cardinale Petrocchi che per 13 anni è stato parroco di Trisungo
...

Tutto il Piceno è in festa per la nomina di monsignor Giuseppe Petrocchi a cardinale. Un messaggio particolare di felicitazioni arriva dal sindaco di Arquata Aleandro Petrucci. Il neo porporato per 13 anni, infatti, fino alla nomina vescovo avvenuta nel 1998 è stato parroco di Trisungo, la frazione lungo la Salaria pesantemente danneggiata dal sisma del 2016.

Aleandro Petrucci (foto Vagnoni)

«È un onore -dice Petrucci- per l’amministrazione comunale e per la comunità di Arquata apprendere dell’elevazione a cardinale di don Giuseppe Petrocchi. Don Petrocchi, da noi conosciuto come don Pino, è stato parroco di Trisungo per 13 lunghi anni, fino al 1998. È stato un punto di riferimento importante per questa comunità riuscendo a coinvolgere tanti giovani nella vita parrocchiale. Don Pino ci è stato vicino durante il terremoto che ha colpito così duramente questo territorio. Già nelle prime ore del 24 agosto era qui ad Arquata per portare il suo conforto alla popolazione. Consapevoli delle sue capacità e del suo grande valore umano, rivolgiamo a don Pino il nostro augurio per la nuova importante missione che è chiamato a svolgere».

“Don Pino” diventa cardinale Da Papa Francesco segno di vicinanza alle popolazioni terremotate

«La mia nomina? Sorpresa totale Il Papa è vicino ai terremotati»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X