Quantcast
facebook rss

Tra Comune e Prefettura
patto di ferro per la sicurezza

ASCOLI - Grazie all'accordo sottoscritto tra il sindaco Guido Castelli e il Prefetto Rita Stentella l'amministrazione comunale potrà accedere ai fondi pubblici per la videosorveglianza
...

E’ stato sottoscritto stamane dal Prefetto di Ascoli Piceno Rita Stentella e dal sindaco Guido Castelli, il “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana”. La firma è stata apposta a margine del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica al quale erano presenti i vertici delle Forze dell’Ordine. L’iniziativa si inserisce nel quadro delle attività previste dal “Decreto Minniti” recante “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città” e consiste in un vero e proprio accordo di collaborazione e sinergia tra Stato ed Enti locali che prevede la promozione di interventi a tutela della sicurezza dei cittadini e consente ai Comuni di accedere a fondi pubblici necessari all’acquisto di nuovi sistemi di videosorveglianza. Si tratta, ha commentato Guido Castelli, di un importante passo in avanti verso un modello di sicurezza che va incontro alle richieste di tanti cittadini. Il Prefetto Rita Stentella ha osservato che l’accordo costituisce uno dei principali strumenti per prevenire fenomeni di criminalità diffusa e predatoria e promuovere il rispetto del decoro urbano. Il modello organizzativo al quale ispirarsi,  ha aggiunto, richiede un contesto di crescente collaborazione tra Forze dell’ordine e Polizia locale che passa attraverso un miglioramento ulteriore degli scambi informativi, la mappatura di aree e strutture in condizioni di degrado e la programmazione di iniziative finalizzate a promuovere la cultura della legalità. Da anni, ormai, il Comune ha annunciato l’intenzione di acquistare uno “stock” di telecamere per aumentare la video sorveglianza in città sostituendo, ad esempio, quelle “farlocche” presenti nell’area di san Pietro in Castello. La speranza è che la firma del protocollo serva a far materializzare una volta per tutte gli occhi elettronici. 

Guido Castelli e Rita Stentella


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X