Quantcast
facebook rss

La riscoperta dell’acqua che fa
aumentare il latte alle neo mamme

GROTTAMMARE - L'inaugurazione è in programma sabato 2 giugno dopo un abbandono durato mezzo secolo. Si attende ora l'esame delle acque per la potabilità
...

“Fonte del latte”… ma sprizza acqua. Nessun imbroglio, bensì un’antica fonte (le prime testimonianze risalgono al 1472) la quale, dopo mezzo secolo di abbandono e oblio, l’amministrazione Piergallini fa ora riscoprire ai tanti grottesi che ne ignoravano l’esistenza. “Fonte del latte” poiché da sempre la credenza popolare vuole come apportatrice di latte, alle donne che hanno partorito, l’acqua che sgorga da sotto le fondamenta di un’abitazione che per secoli ha ospitato un mulino alimentato da una sorgente.

Il sindaco Enrico Piergallini

Per tutti quelli che amano conoscere meglio il proprio paese suggeriamo di presenziare alla inaugurazione che ci sarà sabato 2 giugno alle ore 18 (zona San Martino, scalette a metà di via Sant’Antonio. Chiedere poiché è in un cortile dato in comodato al Comune) poiché si torna indietro nel tempo, fino agli etruschi dell’Adriatico.
Per capirne il valore storico basti pensare che di “Fonti del latte”, ovvero sorgenti che si vuole favorire le gravidanze e lo sgorgare del latte materno, ci sono tracce in molte regioni italiane, nonché dell’Europa e persino nell’antico Egitto. Senza essere blasfemi… prima dell’acqua tramutata in vino.
Detto dell’impegno del sindaco Enrico Piergallini, di alcuni consiglieri comunali, architetto Carminio Spinucci, l’Aato 5, archeologa Federica Savarese e il professore dell’Università di Napoli Fabrizio Pesando, ora non resta che aspettare il responso delle analisi a cui è stata sottoposta l’acqua: se le tante, troppe case costruite intorno alla fonte (e al pozzo da cui sgorga) non l’hanno inquinata, da domenica la si potrà attingere, che si voglia più latte o meno.
(epi)

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X