Quantcast
facebook rss

Cosmi chiederà garanzie tecniche
Volpe: «Ascoli, tifosi da serie A»
Domenica in campo a Montegiorgio

SERIE B - Bellini resterà più a lungo: deve risolvere diversi poblemi. Squalificati Gigliotti e Kanoutè, ammonito il team manager Evangelista. Forse una cena per i saluti. L‘allenatore dell’Entella elogia il pubblico del "Del Duca"
...

Mogos è stato tra i più positivi nell’arco dell’intera stagione e il migliore in campo nella sfida decisiva (Foto Edo)

di Bruno Ferretti

Una cena tutti insieme (squadra, staff, dirigenza) per festeggiare la salvezza e salutarsi. Intanto, domenica 3 giugno amichevole a Montegiorgio (neopromosso in serie D): sarà presente anche il patron Bellini. Poi lo sciogliete le righe e tutti in vacanza che durerà un mese e mezzo circa poiché il raduno precampionato per la stagione 2018-2019  scatterà verso la metà di luglio. Dovrebbe essere questa cena l’atto conclusivo della stagione bianconera che dopo un avvio negativo, e tante sofferenze (anche per i tifosi) si è concluso bene con la salvezza.

Clemenza ci ha provato in tutti i modi ma non è risucito a fare gol (Foto Edo)

Il patron Bellini stavolta resterà qualche giorno di più a Ascoli, prima di tornare in Canada con il suo jet. Al patron, evidentemente, gli impegni non mancano, soprattutto quelli relativi all’Ascoli Picchio. Deve prendere decisioni importanti per la società (vedi casi Cardinaletti e Giaretta, contestati apertamente da buona parte della tifoseria) e per la squadra. La conferma di Cosmi in panchina è scattata automaticamente con la salvezza. Ma è evidente che, dopo lo spavento del campionato appena concluso, è abbastanza logico che il tecnico chieda a Bellini garanzie tecniche sulla nuova squadra. Parlare di mercato adesso è prematuro e non avrebbe senso anche se Bellini ha detto che ci sono richieste per Addae e probabilmente sarà ceduto. La Triestina, che vuole allestire una squadra forte per tornare in B, è interessata al portiere Lanni. D’Urso e Clemenza dovrebbero rientrare, per fine prestito, a Roma e Juventus. Ma non è escluso, per entrambi, il rinnovo del prestito. Favilli tornerà alla Juventus che dall’Ascoli prenderà in via definitiva anche il baby Di Francesco che si sta mettendo in evidenza nell’Under 17  dei campioni d’Italia.

Massimo Paci (a destra) insieme a Claudio Ranieri che è stato suo allenatore a Parma

AMICHEVOLE A MONTEGIORGIO – La salvezza in extremis dell’Ascoli e la storica promozione del Montegiorgio in serie D con la guida tecnica dell’ex difensore bianconero Massimo Paci (31 presenze e 3 gol nel campionato di serie A 2005-2006). I due eventi saranno festeggiati domenica 3 giugno con un’amichevole allo stadio “Tamburrini” di Montegiorgo (ore 17, biglietto di ingresso 5 euro) fra una rappresentanza dell’Ascoli e il Montegiorgio. Da sempre la zona della media Val Tenna è stata un feudo bianconero, una passione mai venuta meno che si è consolidata negli anni.

GIGLIOTTI E KANOUTE’ SQUALIFICATI – Con la seconda ammonizione è scattato un turno di squalifica per i bianconeri Gigliotti e Kanoutè. Solo ammonizione, invece, per il team manager Evangelista, espulso al 22’st “per aver assunto un atteggiamento polemico nei confronti dei componenti la panchina della squadra avversaria; infrazione rilevata dal quarto ufficiale”.

PUBBLICO DA SERIE A – «Ci abbiamo provato fino alla fine a vincere per rimanere in B, ma forse l’Ascoli ha fatto qualcosa in più – ha dichiarato con onestà Gennaro Volpe, allenatore dei liguri – io ho dato tutto me stesso e devo solo ringraziare i giocatori per quello che hanno fatto in campo. Sono grato al presidente che mi ha affidato questo compito – ha aggiunto – Ascoli ha un pubblico da serie A ed è stato sicuramente il valore aggiunto per la squadra di Cosmi. Ora ci dobbiamo leccare le ferite ma l’Entella ripartirà più forte».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X