facebook rss

Ascoli, un mare di problemi
senza presidente, trainer, diesse
e una squadra da rifondare

SERIE B - La gioia per la salvezza è stata di breve durata. Cosmi e Giaretta hanno il contratto ma la nuova proprietà potrebbe liquidarli. Sei giocatori a fine prestito, Favilli torna alla Juventus, Addae va in Qatar. Al Chievo piace Mogos

Mogos al “Del Duca” contro il Perugia: l’esterno destro piace al Chievo in A (Foto Edo)

di Bruno Ferretti

“Entro la fine del mese saprete tutto” ha detto l’amministratore unico Bellini ai tifosi di Montegiorgio che, prima e dopo l’amichevole, gli hanno chiesto lumi circa il futuro dell’Ascoli messo in vendita. Occorre augurarsi che sia così, meglio ancora se la questione si definisse prima perché c’è tanto da fare sul mercato e il tempo passa. Molte squadre si stanno già muovendo per raggiungere i loro obiettivi e sistemare gli organici. L’Ascoli non può farlo perché al momento non si sa chi sarà il proprietario, l’allenatore e il direttore sportivo. Cosmi ha già il contratto per la prossima stagione ma potrebbe decidere di andare via se la nuova proprietà, e i programmi, non dovessero convincerlo. Così come la nuova proprietà potrebbe decidere di rescindere il contratto e portare ad Ascoli un altro allenatore di sua fiducia. Insomma è necessario fare il più in fretta possibile per non restare indietro nella costruzione della nuova squadra che ha bisogno di un profondo restauro. Cosmi nei giorni scorsi è stato al mare, nello chalet che il procuratore Di Campli ha acquistato a Fossacesia, un paese sul litorale abruzzese. Di Campli, procuratore di Orsolini, Favilli e diversi altri calciatori dell’Ascoli, lo scorso dicembre ha avuto un ruolo importante nell’ingaggio di Cosmi. Il procuratore di Lanciano intrattiene ottimi rapporti con il patron Bellini.

Pinto (qui mentre segna all’Avellino) potrebbe rimanere (Foto Edo)

PRESTITI: CHI PARTE, CHI TORNA – Sul fronte mercato ancora niente di ufficiale e non potrebbe essere diversamente per le ragioni sopra spiegate. Lasciano l’Ascoli per fine prestito: Monachello all’Atalanta, Clemenza alla Juventus, D’Urso alla Roma, Cherubin al Verona, Kanoutè al Pescara, Pinto al Parma. Ma quest’ultimo potrebbe restare un altro anno nell’Ascoli. Il Chievo mostra interesse per il terzino destro Mogos (25 anni), mentre Addae andrà a giocare in Qatar. Favilli, valutato 7,5 milioni, tornerà alla Juve. Rientreranno all’Ascoli, per fine prestito: il portiere D’Egidio (SudTirol), il difensore Quaranta (Pistoiese), il centrocampista Paolini e l’esterno offensivo Manari (Gubbio). In quest’ultima società c’è anche un altro attaccante bianconero, Jallow, che però ha un altro anno di prestito.

ALLENATORI: SOLO 5 CONFERME – Considerando che ci sono ancora 4 squadre impegnate nei playoff (Venezia, Frosinone, Cittadella e Palermo), al momento in serie B solo 5 squadre hanno confermato il proprio allenatore: Cesena (Castori), Salernitana (Colantuono) e le tre neo promosse Lecce (Liverani), Livorno (Sottil) e Padova (Bisoli).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X