facebook rss

Alla scoperta del Piceno
ci sono 8 note travel blogger

TURISMO - Grazie all'organizzazione di Picenum Tour visiteranno Ascoli, Roccafluvione, San Benedetto, Grottammare, Monteprandone, Offida e Ripatransone, coinvolgendo centinaia di migliaia di followers. Un bello spot promozionale per il territorio

In foto il gruppo di partecipanti e gli organizzatori davanti la chiesa dei SS. Vincenzo e Anastasio ad Ascoli 

Piceno, terra di travel blogger. Viaggiatori digitali che di viaggi raccontano online, in alcuni casi con grande seguito di pubblico. Una è di Aosta e una di Napoli, una di Milano e una di Cagliari. Ma arrivano anche da Liguria, Veneto, Toscana, Puglia: cosa può spingere otto ragazze provenienti da città diverse e che non si sono mai viste prima a darsi appuntamento in provincia di Ascoli per trascorrere cinque giorni insieme? La risposta è la seconda edizione della “Cento Ore nel Piceno”, il blog tour organizzato dall’Associazione Picenum Tour per promuovere il turismo nel territorio attraverso il web e i social network. Appunto.
Arrivate ad Ascoli mercoledì 6 giugno, fino a domenica 8 travel blogger, selezionate tra decine di candidature arrivate da tutta Italia, visiteranno borghi e centri storici, percorreranno itinerari tra natura e arte, degusteranno i prodotti e i vini tipici del Piceno raccontati da alcuni dei più rinomati interpreti del territorio. Il tour toccherà Ascoli, Roccafluvione, San Benedetto, Grottammare, Monteprandone, Offida e Ripatransone. L’esperienza delle blogger sarà condivisa in diretta con centinaia di migliaia di followers che ogni giorno cliccano sui loro blog e sui profili Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest per decidere le mete delle loro vacanze, prenotare un volo o scegliere dove trascorrere il week-end.
Le partecipanti della seconda edizione della “Cento Ore nel Piceno” sono Shamira di Lovely Cake (Livorno), Patrizia di Maison Lizia (Santeramo in Colle), Anna di Travel Fashion Trips (Napoli), Alessia di Alessia Fornasier (Alassio), Natascia di Natalie Moore (Cagliari), Mari di Un architetto in cucina (Aosta), Silvia di Anima curiosa (Padova) e Cassandra di Viaggiando a testa alta (Milano).
«Vivere e raccontare in presa diretta il nostro territorio proponendo tante diverse attività che possono essere fatte in sole 100 ore -raccontano da Picenum Tour- rappresenta un modo coinvolgente e originale di promuovere i tesori del Piceno e di incuriosire turisti provenienti da tutta Italia e non solo. L’esperienza dello scorso anno ha suscitato grande interesse e attenzione, il nostro obiettivo è continuare a far conoscere quelle che sono le grandi attrazioni di una terra che, quando giungi a conoscerla di persona, non ti delude mai».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X