facebook rss

A cinque istituti scolastici
il ricavato della commedia
dialettale “La sposa finda”

ASCOLI - Iniziativa di solidarietà dell’Associazione “AscolTiAmo”. Alla cerimonia è intervenuto anche il sindaco Guido Castelli. A ciascuna scuola sono stati consegnati 500 euro per acquistare libri, materiale didattico, cancelleria

Scuola dell’infanzia paritaria “Marcucci” in via Kennedy, Istituto comprensivo paritario Suore Concezioniste in via San Giacomo, Scuola paritaria dell’infanzia e primaria “Preziosissimo Sangue” e asilo-nido “La Cometa” in via Napoli, Liceo delle scienze umane “Tecla Relucenti” in via Kennedy e Scuola materna ”Mater Amabilis” in via Lucania. Sono le cinque scuole che questa mattina, all’Arengo, hanno ricevuto un contributo di 500 euro ciascuna dall’associazione “AscolTiAmo”. La somma  – detratte le spese organizzative – è stata ricavata attraverso la rappresentazione, al teatro Ventidio Basso, della commedia dialettale “La sposa finda” scritta da Guido Mosca, con la regia di Christian Mosca, la scenografia di Giorgio Olori, la realizzazione delle scene di Franco Luzi, costumi di Vincenza Baiocchi, luci e fonica di Leonardo Chittarini, coordinamento musicale di Massimo Albertini, trucco e acconciature di Enrico e Domenica Ciaffardoni.

L’assessore Gianni Silvestri presidente di “AscolTiAmo”, il popolare Zè Vagni che è stato uno degli attori, il vice presidente di “AscolTiAmo” Paolo Anastasio

All’incontro di questa mattina sono intervenuti anche  Emidio Baldassarri, presidente dell’associazione “Gente Nostra” e il popolare Zè Vagni, apprezzato attore dialettale, fra i protagonisti della divertente commedia. Alla simbolica consegna degli assegni ha partecipato anche il sindaco Castelli; per “AscolTiAmo” c’erano il presidente Massimo De Luca, il vice Paolo Anastasio e il fondatore Gianni Silvestri (assessore comunale), presenti ovviamente insegnanti e rappresentanti delle 5 scuole fra le quali è stato diviso il ricavato. «Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento, in particolare gli attori che si sono esibiti sul palco – ha detto Silvestri – questa volta abbiamo voluto dare un sostegno, seppur modesto, alla mondo della scuola. Vista la buona riuscita è nostra intenzione ripetere questa iniziativa». «Non è importante la somma raccolta – è intervenuto il sindaco – ma il significato di questo gesto di solidarietà. Anche da parte mia un grazie all’associazione “AscolTiAmo” e a chi ha volontariamente contributo alla realizzazione».

Bru.Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X