facebook rss

Demosend, nuovi investitori
per la start up di Hub 21
dedicata alla musica

ASCOLI - La piattaforma di produzione e distribuzione di musica in streaming di HUB21 ottiene il primo closing con una valorizzazione di 2,5 milioni di euro.

Demosend, arrivano nuovi capitali. Si tratta della prima piattaforma web che offre ai suoi utenti la possibilità di gestire l’intero business musicale, dalle c.d. “demo musicali”, fino alle royalties inserita nel polo tecnologico ascolano Hub21. La piattaforma si rivolge sia ad artisti, che vogliono entrare in contatto con nuove etichette e far conoscere la propria musica, sia alle etichette in cerca di nuovi artisti da mettere sotto contratto. «Da due anni -dichiara Luca Scali di Hub 21-  grazie all’impegno dei principali soci di HUB21, supportiamo la crescita di questa splendida startup e dei due founders Luca Rossetti e Matteo Ambrogetti. Abbiamo un vero caso di successo, di come si affronta con determinazione e competenza il mercato digitale arrivando ad essere una ScaleUp».

Luca Scali

Scali continua: «Oggi siamo di fronte ad un’importante realtà che offre un canale per lo scambio di demo musicali standardizzato, sicuro e con feedback in tempo reale andando a soddisfare così un bisogno dei gestori delle etichette che al momento ricevono le demo attraverso numerosi canali (via mail, canali social, ect) creando confusione e mancanza di trasparenza in questo flusso. Demosend inoltre si occupa della distribuzione che copre oltre 130 stores online (iTunes, Spotify, AmazonMusic, GooglePlay, ect), e un servizio di promozione, arrivando a +100 mila streaming al giorno, ed oltre 4 milioni al mese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X