facebook rss

Favilli ufficialmente della Juve:
visite mediche poi la firma
con il dg Beppe Marotta

SERIE B - L'ormai ex attaccante dell'Ascoli torna a Torino dove farà parte del nuovo gruppo a disposizione di mister Allegri. La soddisfazione del ds del Picchio, Giaretta, che lancia frecciate alla "piazza"

Andrea Favilli a “Juve medical” dopo le visiste mediche

Favilli ha firmato il contratto che lo legherà alla Juventus. Lo ha fatto alla presenza del direttore generale del club campione d’Italia, Beppe Marotta.

La stretta di mano tra Favilli e Marotta….

L’attaccante, il cui passaggio alla sua nuova vecchia squadra è stato perfezionato nei giorni scorsi dallo stesso Francesco Bellini che si è recato di persona a Torino, si è sottoposto anche alle rituali visite mediche e, dopo le vacanze, si aggregherà al nuovo gruppo che la Juve sta costruento per metterlo a disposizione di Allegri. Favilli venne prelevato dalla Juve e in bianconero ha disputato due campionati Primavera collezionando anche uno spezzone finale in Serie A.

Ora torna a Torino passando dalla porta principale dopo che nel periodo “ascolano” ha indossato le maglie azzurre dell’Under 20, dell’Under 21 e in fine la ciliegina sulla torta di una convocazione (per uno stage) in Nazionale maggiore quando il C.T. era Ventura. Poi l’infortunio nel corso del girone di andata in Parma-Ascoli 4-0 quando il ginocchio fece crac.

… poi la firma

Fu anche l’ultima partita di Maresca sulla panchina bianconera. Favilli è stato operato, poi ha svolto tutto il ciclo di rieducazione ed ora è pronto. Prima dell’infortunio aveva segnato 8 gol in gare ufficiali: 5 in campionato e 3 in Coppa Italia.

Sull’operazione che ha portato Favilli alla corte della Juventus, esulta il direttore sportivo del Picchio, Cristiano Giaretta sui suoi profili social. Il ds, sul cui futuro bianconero deciderà la nuova proprietà – come ha dichiarato negli stessi minuti Bellini – fa anche polemica sui “soliti intenditori della piazza” dove per “piazza” si intende quella di Ascoli Piceno. Questo il testo che ha pubblicato.

Il ds Giaretta (Foto Perozzi)

“Il 30 agosto 2016 alle ore 22,50 un giornalista di Ascoli mi chiedeva via sms se l’operazione Favilli, molto complessa, fosse ancora fattibile. Rispondevo – scrive Giaretta – che avevamo appena concluso con le firme e che per me si trattava di una “operazione galattica” per valori tecnici e prospettiva. Oggi, dopo sole due stagioni, ufficializziamo il passaggio alla Juventus (7,5 milioni) non senza aver risparmiato al ragazzo, e a chi lo ha preso, svariate critiche dei soliti intenditori della piazza. Tra quattro anni, e proprio in questi giorni, lo vedremo tutti in televisione al Mondiale! Complimenti Andrea Favilli e in bocca al lupo per una grande carriera! E grazie al Presidente Bellini per aver permesso, con lungimiranza e astuzia, di strutturare una così grande operazione! Never give up!”

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X