Quantcast
facebook rss

A Piunti e Giunta:
“Prendete altri tre anni
di vacanze”, per favore

SAN BENEDETTO - Il Pd, sbagliando, critica l’immobilismo di questa Amministrazione, ma farebbe meglio a tacere. Prima perché il Pd ha ben poco da rimproverare o suggerire, poi perché se sindaco e maggioranza fanno delle scelte… sono sbagliate. Che i sambenedettesi - i quali li hanno scelti e votati - abbiano la pazienza del giunco, e aspettino il passaggio della piena
...

Il sindaco Pasqualino Piunti al Teatro Ventidio Basso di Ascoli in occasione della Festa della Polizia (Foto Vagnoni)

di Epifanio Pierantozzi

Il Pd, a proposito di Piunti quale sindaco della città, aveva sbagliato due anni or sono e continua a sbagliare ora. Ma come, Piunti & Co. stanno buoni buoni barricati dentro il trasparente palazzo di viale De Gasperi (al quale non puliscono i vetri da almeno 24 mesi, e così non si vede cosa accade dentro) e loro stanno a “rompere le scatole” affinché si diano da fare.

STATE TUTTI BUONI – Caro Pasqualino Piunti, assessori e consiglieri di maggioranza (e minoranza): state buoni! Non fate nulla, muovetevi il meno possibile poiché poi sudate, dovete farvi la doccia e sprecate acqua! Detto che questa amministrazione durerà i canonici cinque anni (nessuno oserà votare contro poiché, tutti, sanno che difficilmente ritroveranno una poltrona, una sedia o uno scranno se si tornasse alle urne), c’è solo da augurarsi che sia un lustro sabbatico.

LE COLPE DEGLI ELETTORI – Ora come ora, dopo la sortita sulla riorganizzazione della macchina comunale (che avrebbe sì bisogno di una buona ripulita, ma non come ora senza idea di dove andare), e la scelta della piscina (per fortuna ancora in “sospeso” al Tar), è quanto mai necessario che sindaco, assessori e consiglieri si occupino dei “lavoretti pubblici” e di “varie ed eventuali”. Qualsiasi decisione più grande di un francobollo farebbe danni. Non è colpa di chi è “eletto”, ma di chi ha infilato la scheda nell’urna (e vale anche per una opposizione che ha ben poche idee e, parliamo dei Pd, nessuna credibilità per criticare).

SIAMO RIMASTI INDIETRO – Perciò fare un bilancio di questi due anni di Piunti (un sindaco che denuncia un ex consigliere per una foto satirica fa capire il suo spessore culturale) è inutile. Bisogna solo aspettare. Aspettare non l’arrivo del deus ex machina, che tutto risolve, ma di una nuova classe politica capace di pensare al bene comune )e del Comune) e non solo al proprio particulare, come anticipava il Guicciardini. Ci sono ancora una trentina di mesi per scovare persone che hanno le potenzialità, e farli studiare almeno educazione civica e amministrazione, poiché San Benedetto è rimasta indietro e il suo tessuto economico e culturale si sta sfaldando


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X