facebook rss

Picchio, i tifosi:
“Contestazione alla dirigenza
a prescindere da chi c’è,
e sostegno sempre alla squadra”

SERIE B - Come annunciato in giornata, l'assemblea-dibattito organizzata dagli Ultras 1898 si è svolta alla Casa della Gioventù alla presenza di oltre trecento persone

La contestazione dei tifosi del Picchio sotto la sede del club dello scorso 12 novemnre 2017 (Foto Perozzi)

Oltre trecento tifosi dell’Ascoli, come annunciato, si sono ritrovati nella Casa della Gioventù a Pennile di Sotto. Un’assemblea-dibattito aperta a tutti, organizzata dagli Ultras 1898 dopo le ultime novità che hanno riguardato la mancata cessione del club da Francesco Bellini alla Bricofer.

I tifosi hanno annunciato “totale contestazione, a partire dal rritiro precampionato, nei confronti della società, dirigenti e dipendenti dell’Ascoli Picchio”. Poi hanno parlato di “giocattolo che si è rotto da tempo” e del fatto che contesteranno “ad oltranza a prescindere dalle operazioni di mercato” ma confermano anche che “alla squadra andrà tutto il nostro sostegno”. Ed hanno concluso affermando di sentirsi “rappresentati solo dallo storico simbolo dell’Ascoli Calcio”. Quello ovale, tanto per intenderci.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X