facebook rss

Controlli notturni al via
grazie al progetto
“Spiagge sicure”

SAN BENEDETTO - Quad in spiaggia in orario notturno e guardie particolari giurate lungo tutta la Riviera delle Palme, il progetto è curato dalla Fi.Fa Securitry

Riparte il progetto Spiagge Sicure. Da domenica sera 1 luglio e per tutta l’estate ci sareanno quad in spiaggia in orario notturno e guardie particolari giurate lungo tutta la Riviera delle Palme. L’iniziativa, firmata Fi.Fa. Security, è tesa alla tutela e alla salvaguardia delle attività commerciali e degli stabilimenti balneari con la possibilità, per i vacanzieri, di fruire con sicurezza e tranquillità delle strutture ricettive.

Dopo le positive esperienze delle passate stagioni estive in cui si è registrata una significativa riduzione di furti e danni agli stabilimenti, anche quest’estate i titolari delle attività che hanno aderito al progetto, potranno dormire sonni tranquilli e stare sicuri che, al di fuori dell’orario di lavoro e nelle ore non consentite, la loro struttura sia protetta da furti, intrusioni e danneggiamenti alla struttura, nonché dagli eccessi di coloro che abusano anche di sostanze alcoliche e che utilizzano la spiaggia come luogo di conclusione delle loro scorribande notturne.

Il progetto “Spiagge Sicure” si pone anche l’obiettivo di garantire con più efficacia il rispetto dell’ordinanza del Comune che limita l’accesso alla spiaggia nelle ore notturne. A tal fine, le guardie particolari giurate della Fi.Fa. Security svolgeranno un servizio di vigilanza con unità mobili di spiaggia tutte le notti dal 1 luglio al 3 settembre che garantirà ispezioni periodiche in corrispondenza dei singoli stabilimenti convenzionati.

Per garantire una maggiore sorveglianza degli stabilimenti e rapidità d’intervento, la Fi.Fa Security ha progettato un sistema integrato di Vigilanza per le attività che vogliono sentirsi ancora più al sicuro. I servizi offerti dall’Istituto di Vigilanza prevedono diverse opportunità in aggiunta al pattugliamento mobile: la vigilanza fissa con personale dedicato e un sistema di videosorveglianza che consente un monitoraggio tempestivo delle situazioni di rischio.

B.Mar.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X