facebook rss

Lavori sulla rete idrica e fognaria
Confcommercio chiede celerità

ASCOLI - Il presidente Spalvieri: «Sollecitiamo affinché si completi al più presto quanto iniziato a febbraio in via dei Tibaldeschi. Ci sono esercizi commerciali in perdita, cosa avverrà quando sarà interessato l'asse viario cruciale di corso Trento e Trieste?»

Ciip al lavoro con ritmo sul miglioramento della rete idrica e fognaria cittadina. Arrivano però sollecitazioni, in particolare da parte della Confcommercio, che chiede più attenzione alla zona di via dei Tibaldeschi.

Ugo Spalvieri

«Chiediamo di completare al più presto i lavori avviati a febbraio ed ancora non conclusi. -spiega il presidente Ugo Spalvieri- Le imprese commerciali ivi operanti hanno già subito sensibili perdite, ma ancor più spaventano le voci di ulteriori ritardi a causa degli imminenti cantieri in via Garzoni ed in via del Macello, proprio nel periodo estivo e delle prossime festività patronali cittadine». «Se questi sono i tempi per un’area tutto sommato limitata, cosa avverrà quando sarà interessato l’asse viario cruciale di corso Trento e Trieste? -si chiede Spalvieri- Crediamo che l’Amministrazione comunale e le imprese affidatarie dei lavori debbano avere tra le priorità la riduzione dei tempi che, se lunghi, inevitabilmente colpiranno le piccole imprese del commercio e della somministrazione, già in forte sofferenza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X