facebook rss

E’ nata una Associazione che curerà
la festa della Madonna della Marina

SAN BENEDETTO - In via di definizione il calendario delle manifestazioni in programma nell'ultimo weekend di luglio. L'obiettivo è accendere tutto il lungomare con i fuochi d'artificio per rendere ancora più suggestivo il gran finale

di Benedetto Marinangeli

E’ stata presentata ufficialmente l’ Associazione San Benedetto in Festa che organizzerà la prossima festa della Madonna della Marina in programma dal 26 al 29 luglio. Diverse le iniziative in programma che hanno un unico obiettivo e cioè quello di esaltare al massimo la festa storica della città. Ad oggi ne fanno parte la Seventeen Eventi Musicali, l’Uts, V Picenum Free capture Harley Davidson, Circolo Nautico Sambenedettese, Laboratorio danza suite 88, il circolo Mare Bunazz, Ristoro al Porto , i Fuori di testo e la Curva Nord Massimo Cioffi. Ognuna di queste organizzazioni presenterà nel corso dei festeggiamenti proprie iniziativa con gli ultras rossoblù che si occuperanno della sicurezza. Il calendario completo degli eventi verrà presentato nelle prossime settimane.

«C’è stato – dice il referente Giovanni Filippini – un grande lavoro di raccordo con le altre associazioni per arrivare ad un programma ben definito e strutturato. Il nostro obiettivo è fare in modo che la Festa della Madonna della Marina coinvolga tutta la città di San Benedetto. Tutto ciò che andremo a fare è a titolo gratuito ed anche tutto ciò che verrà incassato dagli stand enogastronomici verrà devoluto in beneficenza. Lo scorso anno abbiamo raccolto 10milaeuro che sono stati destinati a borse di studio per i ragazzi terremotati di Arquata del Tronto». «Il programma dei festeggiamenti – aggiunge Stefano Gaetani – è in via di definizione. La grande novità di quest’anno è lo spettacolo delle Fontane Danzanti. Ben quattro a sera, dalle ore 21 alle 24 nell’area degli stand enogastronomici e questo grazie allo sponsor Acqua Frasassi. Inoltre alla serata di apertura il prossimo 26 luglio ci sarà un aperitivo a base di bruschetta alle cozze. Negli ultimi anni siamo riusciti a riportare la festa ai sambenedettesi e quest’associazione ha lo scopo di renderla sempre più affascinante e di rilievo per cittadini e turisti. Un ringraziamento particolare va a Linea Ufficio, sponsor principale del cartellone di eventi».

«Il fatto che diverse associazioni si siano unite per l’organizzazione della Festa della Madonna della Marina – è l’ opinione del sindaco Pasqualino Piunti – significa che San Benedetto, tutta unita, vuole ricordare piacevolmente qualcosa che riconduce alla storia della città. La volontà di stare insieme e di condivider qualcosa di veramente importante». In programma concerti di band musicali della Seventeen Eventi Musicali, un raduno di Harley Davidson, lo spettacolo dell’ Utes, il Palio Velico organizzato dal Circolo Nautico Sambenedettese, il Vision Dance Show del Laboratorio Danza Suite 808 e tanto altro ancora con il gran finale dei fuochi d’artificio. In tal senso l’associazione San Benedetto in Festa vorrebbe “accendere” tutto il lungomare. «Per fare questo – spiega Stefano Gaetani – bisogna coinvolgere anche economicamente i concessionari di spiaggia. Abbiamo contattato la Confesercenti che vanta il maggior numero di iscritti e vedremo la risposta che potremo ottenere. L’intenzione sarebbe quella di installare una piattaforma con i giochi pirici ogni 640 metri di costa in modo tale che tutti potranno vedere da vicino i fuochi d’artificio. Ci stiamo lavorando».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X