facebook rss

Il re dei maglioncini
diventa “food lover”:
Di Stefano spopola in rete

ASCOLI - Il titolare del Maglificio Gran Sasso dopo aver partecipato a due edizioni del programma di Rai 2 “Boss in incognito”sta dominando la scena anche sui social dove mostra tutta la sua passione per la gastronomia e per i prodotti tipici locali, riscuotendo un incredibile interesse

Dalla pizzetta dell’Ascolana al panino con la porchetta della “sua” Sant’Egidio. Spopolano in rete i video mangerecci di Guido Di Stefano, mr Gran Sasso, ma ormai con una nuova vita da “food lover” naturalmente social. Dopo aver partecipato a due edizioni del programma di Rai 2 “Boss in incognito” (leggi l’articolo), l’imprenditore santegidiese-ascolano da qualche tempo sta dominando la scena anche sui social dove mostra tutta la sua passione per la gastronomia e per i prodotti tipici locali, riscuotendo un incredibile interesse. I suoi video mentre gusta il cibo (ogni giorno diverso) vengono visualizzati da migliaia di followers. Centinaia di estimatori imitano scherzosamente il suo modo di degustare che genera, volutamente, grande ilarità. Guido Di Stefano, imprenditore santegidiese ma ascolano di adozione nel settore della maglieria, porta avanti la tradizione del prodotto made in Italy, sinonimo di affidabilità e buon gusto in tutto il mondo.

«Nel tempo libero mi piace scoprire e far conoscere profumi e sapori della tradizione italiana perché ritengo che il cibo abbia un forte potere narrativo e aggregante».

 

I suoi video, diventati ormai virali sulla rete, hanno incuriosito anche organi nazionali di stampa che si sono interessati al “fenomeno”.

 

Non sarà improbabile, in autunno, vederlo di nuovo in tv come #Foodlover (uno dei suoi hashtag più usati) e sentirlo con una sua tipica frase che sta diventando l’espressione social del momento: ”Mmm … fa ammatti’!”.

 

Per i più curiosi, la sua pagina Facebook e Instagram

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X