Quantcast
facebook rss

Il calendario di B il 31 luglio
Le società hanno chiesto
alla Lega il blocco dei ripescaggi

CALCIO - Il sorteggio sarà effettuato a Cosenza, una delle 4 neo promosse. Se alcune squadre, come il Cesena e altre, non dovessero iscriversi si disputerà il campionato con 21 o 20 squadre. Pulcinelli incontra Cosmi
...

Passando in Piazza Arringo, ha visto esposte le classiche olive fritte all’ascolana e non ha resistito alla tentazione acquistandone un cartoccio. Massimo Pulcinelli, nuovo azionista di riferimento dell’Ascoli, è tornato oggi a Roma doveva aveva un appuntamento con Serse Cosmi. Per comunicargli che, pur con tutta la stima per lui e per il lavoro svolto nel passato campionato ad Ascoli, non rientra nei piani della nuova società targata “Bricofer” che vuole rinnovare il più possibile squadra, staff e dirigenza.

Pulcinelli con il neopresidente Tosti

Il sorteggio del calendario di Serie B 2018-2019 si svolgerà martedì 31 luglio a Cosenza in omaggio a una delle quattro società neopromosse (Padova, Livorno e Lecce le altre tre). E’ stato deciso nel corso dell’assemblea di Lega che si è svolta a Milano. Fra le altre decisioni prese spicca il blocco dei ripescaggi, ovvero chiedere alla Federcalcio di non effettuare ripescaggi nel caso in cui qualche società dovesse fallire (il Cesena è virtualmente out) o essere retrocessa per gravi inadempienze amministrative (tremano Bari e Avellino). Le società di B – se ci dovessero essere mancate iscrizioni – chiedono che il campionato 2018-2019 venga disputato a 20 oppure 21 squadre (non 22).  Deliberata anche una diversa ripartizione delle risorse finanziarie che possa incentivare maggiormente la valorizzazione dei giovani.
L’EX ARPILI AL GENOA – Andrea Arpili, 39 anni, ex preparatore atletico dell’Ascoli in due distinti periodi (prima nello staff di Petrone e poi in quello di Maresca e Fiorin) è stato ingaggiato dal Genoa dove sarà il preparatore atletico della squadra Primavera allenata da Carlo Sabatini.

Bru.Fer. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X