facebook rss

Le leggende del blues in piazza
C’è anche il mito Joe Louis Walker

FOLIGNANO - Torna il festival dedicato al genere musicale sovrano. Dal 16 al 18 luglio sfilata di nomi di prestigio, da Dilù Miller e Zac Harmon fino al grande musicista che ha collaborato con Hendrix, B.B. King e Buddy Guy

Joe Louis Walker

Il calendario estivo folignanese parte coi giganti. E con una manifestazione rodata giunta ormai alla sua ottava edizione. Trattasi del “Villa Pigna Blues Festival“, in programma nella tre giorni che va dal 16 al 18 luglio nel consueto scenario di piazza Simon Bolivar a Villa Pigna, con inizio alle 22.
Ad aprire le danze, il 16, ecco Dilù Miller & Frank Hammond Band, voce potente, presenza scenica, esuberante personalità la prima, rodato progetto di Franco Angelozzi basato, come nome indica, sull’organo Hammond il secondo.
Martedì 17 luglio sarà la volta del gruppo di Zac Harmon, che torna a furor di popolo direttamente da Jackson, Mississippi, dove vicino a casa sua orbitavano Duke Ellington e Harry Belafonte e dove il padre, unico farmacista nero, curava gente come Muddy Waters, BB King e Tina Turner. Insomma, destino segnato dalla musica fin dall’infanzia.
A chiudere la leggenda. Sul palco infatti salirà Joe Louis Walker, classe 1949,  chitarrista, cantante, compositore e produttore dalla carriera luminosa, che vanta la presenza nella Blues Hall of Fame e il poker di vittorie al Blues Music Award. Ha conosciuto niente meno che Jimi Hendrix e i Grateful Dead, collaborando con B.B. King, Branford Marsalis, James Cotton, Tower of Power, Bonnie Raitt, Buddy Guy, Taj Mahal, Ike Turner and Clarence “Gatemouth” Brown. Un vero monumento.
L’ingresso ai concerti è libero grazie alla sinergia organizzativa tra l’assessorato alla cultura guidato da Matteo Terrani, l’associazione Defloyd e la direzione artistica di Massimo Piccioni.

Lu. Ca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X