facebook rss

Truffa dello specchietto,
una banda opera in città
Diversi automobilisti raggirati

ASCOLI - Diversi i casi segnalati nelle ultime settimane. Solito trucchetto: avvicinano la "vittima" e mostrano lo specchietto laterale rotto, minacciano denunce e riescono a farsi dare cifre che vanno dai 30 ai 50 euro. Allertate le forze dell'ordine

Automobilisti, occhio… allo specchietto. Non è una novità, ma nelle ultime settimane una vera e propria banda organizzata sta compiendo diverse truffe ad Ascoli. Le segnalazioni giunte alle forze dell’ordine raccontano di persone che girano a bordo di un’automobile (una 500) truffando ignari automobilisti con la scusa della rottura dello specchietto laterale. Avvicinano la loro “preda” mostrando il danno subìto. Con la minaccia di una eventuale denuncia, riescono ad estorcere dai 30 ai 50 euro. Persone esperte, sembra provenienti dal sud, che individuano la propria vittima e poi passano all’azione. L’ignaro automobilista di turno, per evitare lievitazioni della propria polizza assicurativa, a quel punto preferisce liquidare il danno pagando in contanti. Qualcuno più “scafato” li ha gentilmente mandati a quel paese, altri hanno segnalato il fatto, e anche l’automobile in questione, a Carabinieri, Polizia e Vigili urbani che stanno effettuando le opportune ricerche. Il consiglio resta sempre quello: chi incontra questi soggetti deve subito chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Basta una telefonata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X